Innovazione

Ecco cosa si è inventato LinkedIn per risolvere il gap di rete

di

LinkedIn

LinkedIn cambia passo: prima ti invita ad aggiungere solo chi conosci, adesso ti sprona ad allargare i tuoi contatti per colmare il gap di rete

LinkedIn paladino dell’uguaglianza sociale. Ieri Jeff Weiner, ceo del social network per le connessioni professionali, ha annunciato un nuovo sistema per colmare quello che definisce il “gap di rete”: il vantaggio che alcune persone hanno sulla base di ciò che sanno.

Per gran parte della sua storia, il social network di proprietà di Microsoft si è concentrato sul collegamento di persone che già si conoscono. Come ha riportato per primo Axios, LinkedIn intende invertire tale modello incoraggiando gli utenti a mettersi in contatto con nuove persone.

In questo modo anche le persone con reti professionali ristrette potranno entrare in contatto con altri utenti e aumentare le proprie prospettive di lavoro.

CAMBIO DI DIREZIONE

Si tratta di una novità rivoluzionaria per il social network. Fin dall’esordio, LinkedIn ha incoraggiato gli utenti a limitare le connessioni a persone con cui erano già in contatto. Adesso la piattaforma per la rete professionale intende incoraggiare gli utenti a connettersi con nuove persone per espandere le opportunità di lavoro di coloro che potrebbero non avere reti professionali così forti.

SOTTOSCRIVERE PLUS ONE PLEDGE

“Qual è l’ultima volta che hai aiutato qualcuno fuori dal tuo network?” È la domanda con cui il ceo di LinkedIn ha introdotto il “Plus One Pledge“, un invito all’azione per gli utenti così condividere il loro “tempo, talento e connessioni con persone esterne alla rete che potrebbero non avere accesso alle stesse connessioni e risorse”. “Riteniamo che le persone con pari talento dovrebbero avere pari accesso alle opportunità, un sentimento che sappiamo è condiviso da molti dei nostri membri e clienti”, ha dichiarato Weiner ad Axios.

IN CHE MODO

Come si legge sul sito LinkedIn Social impact, l’azienda invita gli utenti a donare il proprio tempo, talento e connessioni in poche buone pratiche. Dalla risposta a chi ti chiede consigli sulla carriera al diventare mentore per qualcuno al di fuori della propria rete, fino a presentare persone con background diversi tra loro.

L’IMPORTANZA DI UNA CONNESSIONE PER TROVARE LAVORO

Secondo i dati di LinkedIn, una singola connessione fa un’enorme differenza e può cambiare la traiettoria di una carriera.

Axios ha riportato che sul social network una persona ha una probabilità sei volte maggiore di trovare un lavoro presso un’azienda se ha una connessione che lavora lì tra i suoi collegamenti. Vantare un collegamento interno rende nove volte più probabile che la persona raggiunga la posizione.

Un membro che lavora in una grande azienda o ha studiato in università prestigiose ha quasi il doppio delle probabilità di avere una rete definibile “forte”. È chiaro dunque che per questi utenti sarà più facile cambiare – o migliorare – la posizione lavorativa rispetto a chi ha una rete di collegamenti meno “forte”. Con “Plus One Pledge”  LinkedIn vuole rafforzare le reti di tutti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati