skip to Main Content
ads

Ecco come la Nasa studierà gli Ufo. Report Wsj

Nasa Ufo

L’agenzia spaziale americana sta radunando ricercatori per esaminare “fenomeni aerei non identificati”. Lo studio dovrebbe durare circa nove mesi.

La Nasa vuole saperne di più sugli oggetti volanti non identificati. L’agenzia spaziale statunitense ha dichiarato giovedì che sta riunendo dei ricercatori per esaminare i “fenomeni aerei non identificati – Uap”, un’espressione che il governo federale usa per riferirsi a quelli che sono comunemente noti come Ufo – scrive il WSJ.

La National Aeronautics and Space Administration (Nasa) ha dichiarato che studiare questi fenomeni da una prospettiva scientifica può essere interessante sia per la sicurezza nazionale che per la sicurezza aerea. Ha aggiunto che non vi è “alcuna prova” che gli Uap siano di origine extraterrestre.

“Identificheremo quali dati – provenienti da civili, governo, organizzazioni non profit, aziende – esistono, quali altri dovremmo cercare di raccogliere e come analizzarli al meglio”, ha dichiarato l’astrofisico David Spergel, presidente della Fondazione Simons di New York, che guiderà il team di studio.

Lo studio inizierà all’inizio dell’autunno e dovrebbe durare circa nove mesi.

Il mese scorso i funzionari della Difesa degli Stati Uniti hanno diffuso dei video di oggetti volanti non identificati durante la prima udienza del Congresso sull’argomento in più di mezzo secolo. Alcuni filmati mostravano la vista dalla cabina di pilotaggio di un aereo e un flash di una frazione di secondo di un oggetto sferico che volava alla destra dell’aereo.

“Parte del nostro compito alla Nasa, affidatoci dal Congresso, non è solo quello di fare ricerca fondamentale nei cieli e così via, ma anche di trovare vita altrove”, ha detto Thomas Zurbuchen, amministratore associato per la scienza presso la sede della Nasa a Washington.

La Nasa ha dichiarato che il numero limitato di osservazioni di Uap rende difficile trarre conclusioni scientifiche sulla natura di questi eventi.

Alla conclusione dello studio, prevista per l’anno prossimo, la Nasa ha dichiarato che terrà un incontro pubblico per discutere i risultati.

 

(Estratto dalla rassegna stampa estera a cura di Epr Comunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore