Innovazione

Così Fastweb punterà sul 5G

di

 

Tutti i dettagli sul piano di espansione infrastrutturale di Fastweb

 

Fastweb ha annunciato ieri l’avvio del nuovo piano di espansione infrastrutturale con l’obiettivo di raddoppiare entro il 2024 la copertura della propria rete a banda ultra-larga.

LE RISORSE

Il progetto di espansione sarà finanziato dal piano di investimenti complessivo di Fastweb pari a 3 miliardi di euro in 5 anni, interamente finanziati con risorse proprie.

I TEMPI

Fastweb avvierà a partire da quest’anno il deployment di una rete 5G Fixed Wireless Access (FWA) grazie alla quale il numero di famiglie e imprese raggiunte da collegamenti fino a 1 Gigabit al secondo su rete proprietaria passerà dagli attuali 8 milioni – di cui 4 con tecnologia FTTH (Fiber to the Home) e 4 con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet) – a 16 milioni.

LA STRATEGIA

A differenza delle connessioni FTTH, la rete 5G FWA utilizza le frequenze del 5G – e in particolare lo spettro in banda 26 GHz acquisito da Fastweb nel corso della recente asta – per realizzare gli ultimi 250-500 metri della rete e portare alle abitazioni – attrezzate con piccole antenne riceventi sui tetti o sui balconi – connessioni ultra-performanti del tutto analoghe a quelle realizzate con la fibra, come dimostrato dalla sperimentazione avviata in collaborazione con Samsung a Milano negli scorsi mesi.

GLI OBIETTIVI

Nel corso dei trial sono state raggiunte velocità di collegamento superiori al Gigabit per secondo dimostrando così che in modalità Fixed Wireless Access il 5G costituisce – secondo il gruppo capitanato dall’ad, Alberto Calcagno – una valida alternativa all’infrastruttura FTTH, con tempi e costi di realizzazione notevolmente ridotti rispetto alle tradizionali reti in fibra.

PRIMO PASSO A BOLZANO

Il roll-out della rete 5G FWA avverrà a partire dalla città pilota di Bolzano la cui copertura sarà realizzata già nei prossimi mesi, per poi proseguire sul resto del territorio. Grazie al piano di espansione la percentuale di famiglie ed imprese coperte dalla rete proprietaria a banda ultralarga di Fastweb arriverà dall’attuale 30% al 60%.

COS’È IL 5G FWA

È una tecnologia che utilizza le frequenze del 5G (in particolare le frequenze cosiddette “millimetriche” nelle bande 26-28 GHz) per offrire a famiglie e uffici una connettività a banda ultralarga destinata alle
connessioni domestiche. Le antenne trasmettenti sono installate su pali o tralicci, esattamente come gli apparati trasmettenti del 5G mobile, ma inviano il segnale in modalità “punto-punto” verso piccole antenne riceventi installate sui tetti dei condomini oppure sui balconi dei clienti. Il segnale dall’antennina ricevente viene trasmesso al modem per distribuire connessione internet negli appartamenti o negli uffici.

5G FWA NEGLI USA

Negli Stati Uniti Verizon ha lanciato il servizio (con prestazioni da 800 Mbs a 1 Gb/s) nelle città di Los Angeles, Sacramento, Houston, Indianapolis.

IL 5G FWA SOSTITUIRA’ LA FIBRA FINO A CASA?

Nelle città dove il FTTH è già presente o in fase di deployment il 5G FWA verrà utilizzato come complementare, per coprire i buchi – ovvero le aree o singoli condomini non raggiunti dal FTTH, sottolinea Fastweb: “Nelle aree grigie e bianche, dove non è prevista la realizzazione di reti FTTH o la realizzazione di queste reti non è ancora stata fatta, il 5G FWA può giocare un ruolo importantissimo per portare connettività a banda ultra larga velocemente in ampie porzioni del Paese”.

L’AZIONE CON TIM E OPEN FIBER

Inoltre, grazie all’accesso alla rete di Telecom Italia al quale si affianca, in seguito all’accordo di condivisione reciproca annunciato in data odierna, l’accesso alle infrastrutture di Open Fiber, Fastweb sarà in grado di collegare con servizi di connettività iper-performanti anche nelle aree dove non dispone di proprie infrastrutture, per una copertura complessiva con reti a banda ultralarga pari al 90%.

L’ALLEANZA CON OPEN FIBER

Open Fiber e Fastweb si alleano sulla fibra. Le due aziende, annuncia una nota, hanno siglato un accordo in base al quale l’operatore telefonico potrà utilizzare le connessioni Ftth (cioè fibra fino alla casa) realizzate da OF nelle aree non coperte da infrastrutture proprietarie. Fastweb, a sua volta, si potrà avvalere delle infrastrutture di Open Fiber su tutto il territorio nazionale ed in particolare in 80 città non già raggiunte dalla rete Ftth di Fastweb, oltre che nelle aree bianche (cioè nelle aree a fallimento di mercato).

Open Fiber a sua volta potrà acquistare da Fastweb, sempre in modalità wholesale, ovvero all’ingrosso, l’utilizzo di infrastrutture in fibra funzionali alla realizzazione della propria rete. E’ da ricordare che Open Fiber ha aperto un dialogo con Tim proprio sulla rete e sulle possibili combinazioni delle due infrastrutture.

Secondo Elisabetta Ripa, ceo di Open Fiber, “l’accordo strategico con Fastweb amplia ulteriormente il portafoglio di partnership commerciali di Open Fiber a conferma della validità del modello wholesale only che offre accesso a tutti gli operatori a condizioni paritetiche. L’infrastruttura integralmente in fibra che stiamo realizzando e’ l’unica disponibile in più di 80 centri urbani del Paese e a breve verrà commercializzata su ampia scala anche nei piccoli comuni, consentendo di offrire connessioni a banda larga di altissima qualità e a prova di futuro”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati