skip to Main Content

Come TikTok rafforzerà la privacy per i minorenni

TikTok Garante Privacy

Dai commenti ai contenuti a duetto, nuove restrizioni in arrivo su TikTok: diventano “privati” gli account degli utenti minorenni

 

TikTok sta apportando modifiche alla sua app per rendere l’esperienza più sicura per gli utenti più giovani.

A partire da oggi, tutti i profili di TikTok intestati a utenti di età compresa tra i 13 e i 15 anni diventano privati di default. Lo annuncia la società stessa, nell’ambito di una serie di restrizioni rivolte a questa fascia d’età.

Come diretta conseguenza della nuova regola, spiega TikTok, “soltanto i follower approvati avranno la possibilità di vedere i contenuti degli utenti minori di 16 anni”.

Proprio il mese scorso il Garante Privacy italiano ha aperto una indagine sulla privacy dei minori di TikTok. Per l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, l’app di condivisione video viola la privacy, in particolare dei minori. Il social media di proprietà della cinese ByteDance è utilizzato soprattutto tra i più giovani per creare e condividere brevi video.

Senza dimenticare che nel 2019 la Federal Trade Commission Usa aveva multato di 5,7 milioni di dollari l’app per aver violato le leggi sulla privacy dei bambini statunitensi.

Tutti i dettagli sulle nuove restrizioni di TikTok.

LE LIMITAZIONI PER GLI UNDER 16

Riguardo le altre limitazioni per gli utenti under 16, la chat toglie l’opzione “Tutti” a chi può commentare i loro video. D’ora in poi gli utenti più giovani devono scegliere tra “Amici” o “Nessuno”.

LE MODIFICHE PER I DUETTI

Ci sono modifiche anche alle impostazioni dei Duetti e della funzione Stitch (con cui si possono tagliare scene e inserirle nei propri video) “al fine di renderli disponibili solo per contenuti creati da utenti con o più di 16 anni. Per gli utenti tra i 16 e i 17 anni, l’impostazione di default di queste funzioni è ora su “Amici'”.

VIDEO SCARICABILI SOLO DEGLI UTENTI CON PIÙ DI 16 ANNI

Inoltre, spiega TikTok, c’è “la possibilità di scaricare soltanto i video creati da utenti con più di 16 anni. Gli altri utenti possono decidere se consentire il download dei loro video. Mentre, per coloro tra i 16 e i 17 anni, l’impostazione è di disattivata di default, ma possono decidere di attivarla”.

Infine, è attivata in automatico su “Off”, per gli utenti di età compresa tra i 13 e i 15 anni, l’impostazione dell’opzione “Suggerisci il tuo account agli altri”.

TIKTOK: “PROMUOVERE LA SICUREZZA DEI MINORI”

“Le novità si basano su ulteriori modifiche apportate in precedenza per promuovere la sicurezza dei minori, inclusa la limitazione della messaggistica diretta e delle dirette streaming per gli account di minori di 16 anni – spiega Alexandra Evans, Head of Child Safety di Tik Tok Europe – Sappiamo che non c’è un traguardo finale quando si tratta di sicurezza dei minori, ed è per questo che siamo costantemente impegnanti nel miglioramento delle nostre policy, investendo nella tecnologia e nei nostri team di moderazione, in modo tale che TikTok rimanga un luogo sicuro”.

“I diritti alla privacy e la sicurezza online della nostra community sono una priorità assoluta per TikTok e, in particolare, quando si tratta dei nostri utenti più giovani, motivo per cui stiamo apportando questi significativi cambiamenti – aggiunge Elaine Fox, Head of Privacy, EMEA di TikTok – Vogliamo incoraggiare la fascia più giovane della nostra community a impegnarsi attivamente nel proprio percorso in materia di privacy online e, facendolo fin da subito, speriamo di ispirarli ad assumere un ruolo attivo e prendere decisioni consapevoli sul tema”.

LA BASE UTENTI COMPOSTA MAGGIORMENTE DA UNDER 16

Ovviamente, qualsiasi di queste restrizioni può essere aggirata per coloro che mentono sulla loro età al momento dell’iscrizione, come sottolinea TechCrunch.

Nel caso di TikTok, l’app ha una vasta base di utenti minorenni. Alcune stime hanno affermato che il 41% di TikTok ha un’età compresa tra i 16 e i 24 anni. Ma negli Stati Uniti, TikTok ha attratto una base di utenti di adolescenti particolarmente ampia. La società ha dichiarato nel 2020 che il 60% dei suoi 26,5 milioni di utenti attivi mensili negli Stati Uniti avevano tra i 16 e i 24 anni.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore