skip to Main Content

Come sarà il caccia russo (che assomiglia all’F-35)

Il nuovo caccia russo è la novità più attesa del Maks 2021, il salone dell’aeronautica di Mosca. Tutti i dettagli

 

Le aziende aerospaziali russe Uac e Rostec hanno presentato oggi al salone dell’aeronautica di Mosca Maks-2021 un nuovo caccia di quinta generazione.

Le immagini diffuse da alcuni utenti sul web prima della presentazione ufficiale mostrano un layout che ricorda l’F-35 statunitense, entrato in servizio nel 2015. Oleg Panteleyev, capo dell’agenzia di analisi Aviaport, ha affermato a Reuters che sarebbe stato pubblicizzato come un rivale del caccia stealth F-35 di Lockheed Martin.

Il nuovo velivolo, osservano alcuni esperti militari, permetterà alle Forze aerospaziali russe di ottimizzare la struttura della propria flotta in linea con le tendenze più diffuse nel mondo.

Lo scorso dicembre Sergei Chemezov, capo di Rostec, aveva dichiarato che il conglomerato stava cercando di produrre un caccia leggero per l’esportazione.

Non è noto quando l’aereo potrebbe essere pronto per la produzione in serie.

LE CARATTERISTICHE DEL NUOVO CACCIA RUSSO

Si tratta di un caccia leggero monomotore che, grazie ai suoi costi relativamente economici, può essere prodotto in grandi numeri e sarà possibile affiancare a velivoli multiuso pesanti con apparecchiature elettroniche avanzate.

A maggio, una fonte anonima della difesa citata dall’agenzia di stampa statale RIA ha affermato che Rostec stava lavorando su un caccia leggero multiruolo di quinta generazione con un solo motore. Ci si aspettava che l’aereo avesse una velocità massima di oltre il doppio della velocità del suono, un peso non superiore a 18 tonnellate e una visibilità radar ridotta e un’elevata manovrabilità, ha affermato la fonte.

SVILUPPATO DA SUKHOI

I resoconti dei media russi hanno affermato che il nuovo jet è costruito dal produttore di aerei Sukhoi in un programma di sviluppo di un caccia tattico leggero.

United Aircraft Corporation, che fa parte di Rostec, possiede il produttore di aerei Sukhoi.

“La Russia è uno dei pochi paesi al mondo che dispone di tecnologie a ciclo completo per la produzione di sistemi aeronautici avanzati, nonché un riconosciuto trendsetter nella creazione di aerei da combattimento. Siamo convinti che il nuovo prodotto sviluppato dagli specialisti UAC susciterà un sincero interesse non solo nel nostro paese, ma anche in altre regioni del mondo, compresi i nostri concorrenti all’estero“, ha dichiarato un rappresentante di Rostec.

LA FLOTTA DI VELIVOLI DA COMBATTIMENTO DELLA RUSSIA

Come ha ricordato Reuters, la Russia ha già aerei da combattimento di quarta generazione: il Sukhoi Su-27 di classe pesante e il Mikoyan MiG-29 di classe leggera. Ha solo un caccia da combattimento di quinta generazione di classe pesante, il Su-57.

Sukhoi ha progettato Su-57 per adattarsi al caccia stealth americano F-22 Raptor. A differenza del velivolo americano che è in servizio dal 2005, la produzione in serie di Su-57 è appena iniziata e un nuovo motore destinato a dargli la capacità di volare a velocità supersonica è ancora in fase di sviluppo.

“I caccia di classe leggera sono più richiesti nel mondo rispetto a quelli di classe pesante: sono più economici e più adatti per gli stati che non hanno grandi territori”, ha detto Panteleyev a Reuters.

Nel 2011, la Russia aveva approfittato proprio del salone Maks per svelare il caccia stealth Sukhoi Su-57.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore