Innovazione

Come e perché Trump tifa per il fondo Elliott di Singer nella Cnn

di

Che cosa ha detto oggi Trump sul fondo Elliott in At&t

 

“La Cnn è un male per gli Usa”. E’ stato questo il nuovo e tostissimo attacco di Donald Trump alla rete televisiva più volte definita “nemica del popolo”, rea – secondo il presidente degli Stati Uniti – di spargere attraverso i suoi “poco credibili conduttori” fake news e informazioni sbagliate in giro per il mondo: “Ecco perché i leader stranieri mi chiedono spesso come mai i media odiano così gli Usa”.

LE PAROLE DI TRUMP

Trump ha poi giudicato con favore il coinvolgimento dell’investitore Elliott Management (il fondo americano azionista tra l’altro di Tim-Telecom Italia) in At&t: “Potrebbe aiutare la controllata Cnn a tenere a freno le false notizie”.

AT&T IN BORSA

A Wall Street, grande attenzione è rivolta al titolo At&t, che guadagna il 4,79% a 37,98 dollari, dopo che in effetti il fondo Elliott ha dichiarato di aver investito 3,2 miliardi di dollari in azioni e di credere che il titolo possa crescere di oltre il 65%, superando per la prima volta i 60 dollari.

LA MOSSA DI ELLIOTT

Elliott Management, la società di gestione degli investimenti di Paul Singer, crede che At&t abbia “un’opportunità di creare valore” e che il titolo sia “molto sottovalutato”.

LE PROSSIME TAPPE

Elliott ha spiegato che la lettera inviata al board of directors “ha l’obiettivo di condividere i nostri pensieri su come At&t possa migliorare i suoi affari e realizzare un aumento di valore storico per i suoi azionisti.

LA POSIZIONE DI ELLIOTT

Elliott crede che attraverso iniziative facilmente realizzabili come l’aumento del focus strategico, il miglioramento dell’efficienza operativa e un rafforzamento della leadership e della supervisione”, da aggiungere a un efficace processo di allocazione del capitale, At&t possa “raggiungere gli oltre 60 dollari ad azione entro la fine del 2021”.

LA REPLICA DI AT&T

At&t, nel frattempo, ha risposto di aver messo già in pratica molte delle proposte. Il fondo Elliott ha manifestato preoccupazioni per la recente acquisizione di Time Warner, avvertendo che At&t non ha ancora spiegato “per quale motivo ne abbia bisogno”.

L’ACQUISTO DI TIME WARNER

L’acquisto per 85 miliardi di dollari di Time Warner rappresenta una delle maggiori acquisizioni della storia, che fa aumentare del 12%, a 180 miliardi di dollari, il debito di AT&T. “Anche se è troppo presto per dire se At&t possa creare valore con Time Warner, restiamo cauti sui benefici di questa combinazione”, si legge nella lettera, in cui il fondo sottolinea di “non essere solo” nelle sue “caute previsioni”.

LE PAROLE DI TRUMP

Il presidente Donald Trump, in una serie di tweet in cui ha attaccato la Cnn, di proprietà di AT&T, ha scritto: “E’ una grande notizia che un investitore attivo sia ora coinvolto con At&T, forse ora fermeranno tutte le fake news”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati