Innovazione

La Cina rottama i vecchi iPhone. Tutti i dettagli della guerra giudiziaria Apple-Qualcomm

di

apple

Un tribunale cinese ha ordinato alla Apple di non mettere più in vendita in Cina i vecchi modelli di iPhone, dopo aver stabilito che il gigante di Cupertino avrebbe violato due brevetti detenuti dalla Qualcomm

1 a 0 per Qualcomm contro Apple. Un tribunale cinese ha vietato l’importazione e la vendita di numerosi modelli di iPhone targati Apple in Cina a causa di violazioni dei brevetti.

Ad annunciarlo oggi è proprio il chipmaker Qualcomm che ha avviato un contenzioso legale con Apple sulla proprietà intellettuale. “Apple continua a beneficiare della nostra proprietà intellettuale mentre si rifiuta di risarcirci”, ha dichiarato Qualcomm nella nota diffusa.

GLI IPHONE SILURATI DAL TRIBUNALE CINESE

I modelli coinvolti sono iPhone 6S, 6S Plus, 7, 7 Plus, 8, 8 Plus e iPhone X, mentre sono esclusi i nuovi XS, XS Max e XR poiché non erano presenti sul mercato al momento del deposito del brevetto. Secondo la casa di Cupertino, tuttavia, “tutti i modelli di iPhone restano disponibili per i nostri clienti in Cina”, con un nuovo software.

APPLE E QUALCOMM IN GUERRA DA UN PO’

L’ingiunzione preliminare è l’ultima tappa di una lunga disputa legale tra Apple e Qualcomm. L’azienda di chip di San Diego ha infatti avviato più di una dozzina di cause contro la società guidata da Tim Cook per violazione di brevetti in Cina.

Qualcomm ha riferito che la Corte di Fuzhou ha rilevato come Apple abbia violato due brevetti essenziali non standard: uno relativo al fotoritocco e un altro allo scorrimento del dito (swipe) sul dispositivo touch-screen.

LA REAZIONE  DELLA MELA MORSICATA

“Lo sforzo di Qualcomm di mettere al bando i nostri prodotti è un’altra mossa disperata da parte di una società le cui pratiche illecite sono sotto inchiesta da parte delle autorità di regolamentazione di tutto il mondo”.  È stata la risposta della società di Cupertino che ha promesso di perseguire “tutte le opzioni legali possibili”.

DAL CAMPO DI BATTAGLIA CINESE A QUELLO USA

Qualcomm ha anche chiesto alle autorità di regolamentazione degli Stati Uniti di vietare l’importazione di diversi modelli di iPhone avvalorando le preoccupazioni sui brevetti, ma finora i funzionari statunitensi si sono rifiutati di farlo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati