Innovazione

Come si espande Cellnex

di

cellnex

Tutti i motivi che hanno portato Cellnex ad acquisire il segmento torri della britannica Arqiva


Shopping di Cellnex. La società spagnola di telecomunicazioni ha annunciato di aver acquisito il 100% della divisione telecom di Arqiva, la società inglese di infrastrutture e servizi di trasmissione radiotelevisiva, per 2 miliardi di sterline (2,24 miliardi di euro).

L’azienda ha approvato un aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro per finanziare parzialmente l’operazione.

A CELLNEX 7.400 TORRI

L’accordo raggiunto prevede l’acquisizione di 7.400 torri e il diritto di venderne 900 in tutta la Gran Bretagna. Con questa operazione, la società spagnola vanta nel suo portafoglio ben 53.000 torri dislocate anche in Spagna, Italia, Paesi Bassi, Francia, Svizzera e Irlanda.

“L’acquisizione della divisione telecomunicazioni di Arqiva è una pietra miliare per Cellnex. La sua solida base patrimoniale, i ricavi e il profilo finanziario del Regno Unito, combinati con la sua lunga storia nel cuore dell’infrastruttura digitale del Regno Unito, lo rendono un complemento perfetto per le nostre operazioni”, ha detto Tobías Martínez, amministratore delegato di Cellnex.

L’AZIENDA GUARDA AL 5G

La nuova acquisizione ha un suo perché. Grazie alle nuove torri, scrive Bloomberg, CellNex diventa il più grande operatore di torre wireless indipendente della Gran Bretagna e un attore centrale nel lancio della tecnologia mobile 5G più veloce.

L’ASCESA DELLA SPAGNOLA

La società con sede a Barcellona, e di cui Edizione (holding finanziaria controllata dalla famiglia Benetton) ha il 29,9% insieme ad Adic e Gic tramite Connect, ha acquistato più di 10.000 torri negli ultimi mesi (da maggio ad oggi) in Francia, Italia, Svizzera e Irlanda.

A giugno, l’azienda ha acquisito i diritti commerciali e operativi su 220 torri di proprietà del britannico BT Group Plc.

UTILI IN CRESCITA

Le nuove acquisizioni hanno portato Cellnex ha rivedere le stime di crescita: il prossimo anno la società conta di chiudere con utili rettificati al lordo di interessi, imposte, ammortamenti, a 170 milioni di sterline, scrive il Financial Times. Le azioni di Cellnex, ricorda Bloomberg, sono cresciute dell’80% da inizio anno.

VERSO NUOVE ACQUISIZIONI?

E la sessione di shopping, per la spagnola, potrebbe non essersi ancora conclusa.

“La società sta attivamente valutando le opportunità di mercato”, hanno fatto sapere da Cellnex.

TORRI, UN SETTORE SEMPRE PIU’ APPETIBILE

Le torri, negli ultimi anni, sono sempre più oggetto di acquisizioni da parte delle aziende. E proprio questo ha portato diversi operatori, come Arqiva o Vodafone, a separare il business delle torri dal resto, mettendo il pacchetto in vendita.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati