skip to Main Content

Android di Google si collegherà anche alla rete satellitare (come quella di SpaceX)

Android

Il prossimo aggiornamento di Android 14 supporterà la connettività satellitare ai telefoni (come quella fornita da Starlink di SpaceX). Manager Google ha confermato che l’azienda sta lavorando per abilitare la funzione nella prossima versione del sistema operativo

 

Il prossimo aggiornamento di Android 14 supporterà la connettività satellitare ai telefoni.

A confermare la notizia ci ha pensato il vicepresidente senior di piattaforme ed ecosistemi di Google, Hiroshi Lockheimer, che su Twitter ha annunciato l’arrivo sulla prossima versione di Android della possibilità per gli smartphone supportati di connettersi ai satelliti.

A differenza dei servizi tradizionali come 4G e 5G che utilizzano torri, la connettività satellitare è offerta attraverso un’orbita terrestre bassa o satelliti geostazionari nello spazio. La connettività satellitare può essere offerta praticamente ovunque nel mondo.

Una novità che dovrebbe allineare Android alla concorrente Apple che il 7 settembre presenterà i nuovi iPhone 14 che, secondo i rumors, dovrebbero permettere di utilizzare la connessione satellitare per inviare messaggi anche in assenza di rete mobile.

Come quella che offriranno T-Mobile e SpaceX. A fine agosto l’operatore tlc statunitense e la compagnia aerospaziale di Elon Musk hanno annunciato la collaborazione per un servizio di telefonia mobile da satellite che dovrebbe funzionare in aree senza copertura cellulare. In particolare, T-Mobile US utilizzerà i satelliti Starlink di Musk.

Tutti i dettagli.

CONNESSIONE SATELLITARE SUPPORTATA DA ANDROID 14

“Quando abbiamo lanciato lo smartphone G1 nel 2008 è stato difficile far funzionare il 3G con il Wi-Fi. E pensare che ora stiamo progettando la connessione satellitare” ha scritto su Twitter Lockheimer.”Siamo entusiasti di supportare i nostri partner nell’abilitazione di tutto questo nella prossima versione di Android”. L’arrivo della connessione satellitare interesserà soprattutto coloro che vivono in zone rurali e poco servite dai segnali 3G, 4G e 5G.

ANCHE APPLE SUGLI IPHONE 14

Secondo recenti indiscrezioni, Apple ha collaborato con Globalstar, un sistema di satelliti in orbita terrestre bassa (leo) per telefonia satellitare e trasferimento dati a bassa velocità, per attivare la connettività sugli iPhone 14. Questa servirebbe per ricevere e inviare messaggi e per effettuare chiamate di emergenza da qualsiasi luogo.

L’analista di Apple Ming-Chi Kuo in un post, ha affermato che Apple ha completato i test hardware per la connettività satellitare e se la funzionalità sarà disponibile o meno su iPhone 14 dipenderà dal fatto se il colosso di Cupertino riuscirà a raggiungere un accordo con le società di telecomunicazioni.

IL PROGETTO DI SPACEX E T-MOBILE

La fine dei punti morti per i cellulari. Un mondo in cui quasi ovunque negli Stati Uniti sei connesso al tuo telefono. È questo l’obiettivo della collaborazione tra SpaceX, la società aerospaziale di Elon Musk e T-Mobile, l’azienda di ltc Usa, annunciata a fine agosto.

Le società vogliono trasmettere il servizio cellulare alla “maggior parte dei luoghi negli Stati Uniti”, comprese alcune delle aree più remote del paese che tradizionalmente non sono state toccate dalla connettività wireless. L’idea è quella di utilizzare l’attività Internet satellitare di SpaceX, Starlink, per fornire un “livello aggiuntivo” di connettività ai telefoni T-Mobile.

I satelliti di Starlink utilizzeranno lo spettro della banda media di T-Mobile per creare una nuova rete. La maggior parte dei telefoni utilizzati dai clienti dell’azienda sarà compatibile con il nuovo servizio, che inizierà con i servizi di SMS in una fase beta a partire dalla fine del prossimo anno. T-Mobile intende offrire il servizio come parte dei suoi piani più popolari, ma non ha rivelato i dettagli sui prezzi.

I nuovi piani eliminerebbero la necessità di ripetitori cellulari e offriranno un servizio per l’invio di testi e immagini dove attualmente non esiste copertura cellulare.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore