skip to Main Content

AdvisorEat, cosa fa la società comprata da Satispay

Satispay Advisoreat

Satispay rileva AdvisorEat, app che suggerisce ristoranti e locali a professionisti e consulenti. Ecco conti (in perdita), soci e dipendenti (uno) della società comprata da Satispay

 

Prima acquisizione per l’azienda di pagamenti mobile Satispay. L’operazione riguarda AdvisorEat: la startup italiana fondata nel 2017 da Stefano Travaglia ha messo a punto un servizio per consulenti aziendali e professionisti che, tramite l’app dedicata, consiglia i migliori ristoranti.

L’alleanza tra Satispay e AdvisorEat fornisce una “concreta possibilità di creare qualcosa di valore nel mondo del welfare aziendale, all’insegna della semplificazione, dell’user experience e della sostenibilità e convenienza per gli esercenti”, ha dichiarato Alberto Dalmasso, ceo di Satispay.

Ricordiamo che Satispay, nata nel 2013, vanta tra gli investitori il colosso cinese Tencent e Square, società del fondatore e ceo di Twitter Jack Dorsey.

Tutti i dettagli sulla società acquisita da Satispay.

PERCHÉ SATISPAY HA COMPRATO ADIVSOREAT

Grazie all’operazione con AdvisorEat, Satispay intende portare “sul mercato soluzioni capaci di rispondere sempre di più all’evoluzione delle politiche aziendali in tema di cura dei propri collaboratori anche alla luce delle nuove modalità di lavoro e del chiaro trend che, anche a seguito della crisi pandemica, vede circa la meta’ delle aziende aumentare il proprio impegno in questa direzione” ha spiegato Dalmasso.

COSA FA

AdvisorEat ha convenzionato circa 800 ristoranti in oltre 40 province italiane, tra i quali ristoranti stellati e di note firme gourmet e importanti gruppi della ristorazione.

La società ha registrato oltre 16mila iscritti “che lavorano per importanti aziende italiane e multinazionali (PwC, KPMG, Orrick, Boston Consulting Group e Simmon&Simmon per citarne alcune) che hanno trovato nel servizio uno strumento smart e innovativo di ingaggio aziendale” , ome ha evidenziato il Sole 24 Ore.

Agli iscritti consente infatti di accumulare punti da convertire in gift card, voucher o donazioni benefiche.

Come si legge sul sito l’obiettivo della società è realizzare “un’app che consiglia ai business man i ristoranti più esclusivi della città di ogni tipologia, dal ristorante stellato allo street food gourmet e che allo stesso tempo permette di accumulare crediti da spendere sui principali e-shop o da devolvere in beneficenza”.

I SOCI

Con un capitale sociale di 28.430 euro, l’azienda è controllata al 60,6% da Stefano Travaglia, amministratore unico. Fiorenzo Biscaglia possiede il 5,76%; Andrea Travaglia lo 0,86%; Eleonora Faustini il 4,26%; Filippo Maria Piva il 2,89%; Moffu Labs 2 Srl il 2,60%; Ithaca 2 Srl il 4,98%, Aequitas Srl il 3,7%; Giorgio Valguzza l’1,5%; W8 Investments srl il 6,8%; Attilio Mazzilli l’1,5% e Ognibeni&partners srl lo 0,09%.

I NUMERI

La società con sede a Riva del Garda, Trento conta un dipendente e ha registrato nel 2020 un fatturato pari a 261.750 euro, in salita rispetto ai 138.709 euro del 2019.

IL ROSSO IN BILANCIO

Tuttavia, la società ha chiuso il 2020 con una perdita pari a 144.592 euro (contro l’utile pari a 111.663 euro del 2019). I costi della produzione si attestano a 375.851 euro.

La società registra un totale di immobilizzazioni materiali dal valore di 3.646 euro, ed un totale debiti di 382.099 euro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore