Innovazione

Acqua, ecco lo Sportello digitale di Acea Ato 2

di

Acea Ato 2

Tutti i dettagli sul nuovo servizio di Acea Ato 2

 

È nato lo Sportello Digitale di Acea Ato 2 che consente di svolgere da casa tutte le operazioni tradizionalmente gestite presso gli sportelli fisici. Attraverso una semplice videochiamata sarà possibile fare volture, richiedere domiciliazioni, rateizzazioni, variazioni contrattuali, attivazione servizio bolletta web e tutto ciò che occorre per gestire la propria utenza idrica.

Per accedere al servizio, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 17:00, è sufficiente avere un computer dotato di webcam con connessione internet o uno smartphone, sottolinea l’azienda.

La videochiamata si svolge su prenotazione e per fissare un appuntamento basterà compilare il modulo digitale disponibile nella pagina dedicata del sito.

Una volta inviata la richiesta, il cliente riceverà una e-mail di conferma dell’appuntamento e anche tutte le indicazioni sulla documentazione eventualmente necessaria per la prestazione richiesta. Nel giorno e nell’orario stabilito, poi un operatore di Acea Ato 2 contatterà telefonicamente il cliente inviandogli il link di accesso e tutte le informazioni e l’assistenza necessaria per avviare la videochiamata.

“Con lo Sportello digitale – dichiara Claudio Cosentino, Presidente di Acea Ato 2 – i clienti possono gestire tutte le operazioni relative alla loro fornitura idrica a distanza, senza doversi recare fisicamente nelle sedi Acea. Si tratta di una vera e propria evoluzione dello sportello fisico. Gestire un’operazione con lo sportello digitale, consente al cliente di portare a termine il processo per intero direttamente da casa in modo semplice, chiaro e veloce, senza perdere, nel contempo, il “contatto umano” con l’operatore, con cui si interagisce in video dietro a uno schermo, come si farebbe dal vivo, nello sportello fisico, dietro al vetro divisorio. Coniugare innovazione e vicinanza al cliente è il principio che ci guida nel processo di modernizzazione dei nostri servizi commerciali. L’attuazione di questo progetto, infatti, non è che una conferma dell’impegno dell’azienda nello sviluppo e nell’innovazione di canali e soluzioni comunicative sempre più efficaci a vantaggio della semplificazione del servizio ai clienti. Crediamo che anche le aziende operanti nel settore idrico, che operano in mercati regolati, devono farsi “portatori sani” della transizione digitale del Paese, con tutti i benefici ambientali che questo comporta. Acea, come gruppo primario nel settore idrico in Italia, vuole essere attore trainante di questo processo”.

“Lo Sportello digitale – ha dichiarato Giovanni Papaleo, Direttore Operativo del Gruppo Acea – rappresenta un ulteriore passo in avanti che il Gruppo ha voluto compiere all’interno di quel processo di digitalizzazione avviato in tutte le società idriche del Gruppo Acea che operano in tutto il territorio nazionale e che servono un bacino di oltre nove milioni di persone. L’emergenza Covid 19, poi, ha contribuito ad accelerare questo processo: sin dall’inizio della crisi sanitaria, infatti, l’azienda si è impegnata a garantire la continuità dell’erogazione di tutti i suoi servizi e ha potenziato e migliorato anche la relazione sociale con il territorio in cui opera da oltre cento anni, per evitare situazioni di isolamento sociale e garantire i servizi necessari anche nella comunicazione con i clienti”.

Giovanni Papaleo, Direttore Operativo del Gruppo Acea Management ACEA 2018

Claudio Cosentino, Presidente di Acea Ato 2 Management ACEA 2019

Articoli correlati