skip to Main Content

Ecco le prossime mosse di Poste nel fintech

Poste Fintech

Poste italiane pensa ad una carta per i pagamenti digitali ed è pronta a rinnovare la sua App

Poste Italia scalda i motori per sbancare nel fintech.

La società italiana che si occupa di servizi di corrispondenza, bancari e di telecomunicazioni è a lavoro per ampliare il business dei pagamenti digitali, che nel terzo trimestre ha visto crescere i ricavi dell’8,2%.

Tutti i dettagli.

IN ARRIVO UNA POSTEPAY DEBIT

Partiamo da quella che dovrebbe rappresentare, al momento, la novità più importante: il gruppo guidato da Matteo Del Fante, nei prossimi mesi, svilupperà e lancerà Postepay Debit, una nuova carta che gradualmente andrà a sostituire l’attuale carta di debito BancoPosta.

PIU’ SERVIZI

Postepay Debit garantirà, ovviamente, tutti i servizi attualmente disponibili sulla Carta BancoPosta e nuovi servizi aggiuntivi, tra cui “i pagamenti tramite «Codice» Postepay, ovvero altri servizi di pagamento digitale tramite l’App Postepay”, spiega Poste italiane in un comunicato stampa.

LA NUOVA APP

Non solo carte. La strategia fintech di Poste passa anche dal rinnovo dell’App Postepay, attraverso cui poter acquistare la carta Postepay Evolution, che verrà spedita fisicamente presso il domicilio indicato dal cliente e che potrà essere ricaricata direttamente dall’App tramite addebito su un qualsiasi conto corrente bancario dotato di servizio di online banking, utilizzando la modalità di Payment Initiation Service1 (PIS), come previsto dalla normativa PSD2.

OBIETTIVO: DIVENTARE PRINCIPALE ECOSISTEMA DEI PAGAMENTI

Poste punta, con queste mosse, a “diventare il principale ecosistema dei pagamenti in Italia e assicurare la convergenza tra pagamenti e telco e tra canali fisici e digitali, cercando di orientare il cambiamento delle abitudini dei clienti”.

I NUMERI DEL SETTORE

Il potenziale c’è. Il settore dei pagamenti e mobile, nel terzo trimestre 2020 ha visto crescere i ricavi a 185 milioni di euro (più 8.2%). Nei primi nove mesi del 2020 la crescita è stata del 9,5%, a 522 milioni di euro.

In particolare, i ricavi da pagamenti con carta sono aumentati nel terzo trimestre del 8,9% a € 94 milioni, mentre l’aumento è stato del 6,9% se si guarda ai primi nove mesi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore