Energia

Tutti i pazzi per i green bond in Germania

di

green new deal stati ripresa

Perché gli investitori si sono buttati a capofitto sulla prima vendita di obbligazioni verdi in Germania. L’approfondimento dei Financial Times

All’inizio della settimana gli investitori hanno fatto la fila per acquistare la prima obbligazione verde in assoluto della Germania, poiché il mutuatario più sicuro della zona euro ha approfittato del crescente interesse per gli investimenti ecologici – riporta il FT.

Il Tesoro tedesco ha attirato più di 30 miliardi di euro di offerte per un massimo di 6 miliardi di euro di debito a 10 anni, in un’operazione vista come un passo fondamentale nello sviluppo del mercato europeo delle obbligazioni verdi che contribuirà a stabilire un punto di riferimento per il pricing di altre transazioni green.

Ma ha anche risvegliato domande su questo tipo di debito, con alcuni investitori che dicono che fa poco per incentivare i governi ad aumentare i finanziamenti per i progetti ambientali.

L’emissione di obbligazioni verdi è esplosa negli ultimi anni, mentre i gestori di fondi sono a caccia di beni legati a criteri ambientali, sociali e di governance che sono sempre più importanti per alcuni clienti. Un totale di 263 miliardi di dollari di questo tipo di debito è stato venduto l’anno scorso, rispetto a meno di 1 miliardo di dollari di dieci anni fa, secondo i dati di Moody’s.

La Germania segue i paesi come Francia, Polonia, Irlanda e Paesi Bassi, che negli ultimi anni hanno sfruttato il mercato, e la Svezia all’inizio di questa settimana. I politici europei, tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel, hanno sottolineato che i finanziamenti per la ripresa di Covid-19 dovrebbero avere una sfumatura verde.

Il gruppo di ricerca Jülich di Berlino ha stimato che il piano della Germania di diventare neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio entro il 2050 potrebbe costare tra l’1,1% e il 2,8% del prodotto interno lordo all’anno – sottolineando il massiccio livello di finanziamento che la transizione richiederà probabilmente.

Il programma di obbligazioni verdi della Germania comporterà quest’anno un’emissione fino a 12 miliardi di euro, su una gamma di scadenze da due a 30 anni. Il ministero delle Finanze ha delineato 12,7 miliardi di euro di spese qualificanti dal budget dello scorso anno, che coprono tutto, dalla costruzione di nuove piste ciclabili alla ricerca sulle energie rinnovabili.

Tuttavia, questa spesa non è necessariamente condizionata all’emissione di debito verde.

Sabine Maudererer, membro del comitato esecutivo della Bundesbank, ha affermato che è importante che le obbligazioni verdi incoraggino il finanziamento di nuovi progetti, oltre a finanziare il budget dell’anno precedente.

“Il nuovo Bund verde sta già promuovendo un dibattito politico sui progetti verdi – qui vedo che le cose stanno cambiando”, ha detto. “L’effetto di segnalazione di queste nuove obbligazioni sarà importante, ma il cambiamento principale deve essere fatto nell’economia reale”.

(Estratto dalla rassegna estera a cura di Epr comunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati