Energia

Come e quando Snam convertirà le centrali a gas in ibride

di

Snam

La conversione di alcune centrali Snam a gas in centrali elettriche e a metano (ibride), verrà attuata nei prossimi 10 anni. Tutti i dettagli

Snam guarda alla transizione energetica. E pensa alla conversione di alcune centrali di spinta e di stoccaggio, che oggi vanno a gas, in centrali elettriche e a metano. La strategia servirà anche ad assicurare maggiore flessibilità al sistema energetico. Andiamo per gradi.

LE CENTRALI SNAM

Partiamo dal principio. Snam conta tredici impianti di compressioni distribuiti lungo tutta la penisola: Masera, Malborghetto, Minerbio, Sergnano, Israna, Poggio Renatico, Terranuova, Gallese, Melizzano, Montesano, Tarsia, Messina, Enna. In questi impianti la società energetica comprime il gas naturale che arriva, soprattutto, da Russia, Nord Europa e Nord Africa, garantendo alla fonte la spinta necessaria per poi percorrere la rete dei gasdotti da nord a sud.

COSA HA DETTO MARCO ALVERA’

Alcune di queste centrali, che oggi vanno a gas, saranno convertite “in centrali elettriche e a metano (ibride) che possono scegliere la fonte di alimentazione tra gas o elettricità”, ha detto oggi Marco Alverà, il capo azienda di Snam, nel suo intervento agli stati generali della transizione energetica italiana.

INTERCONNESSIONE CON TERNA

Grazie a questo lavoro, ha spiegato Alverà, Snam potrà “interconnettersi con la rete di Terna e assorbire energia rinnovabile quando ci sarà sovrabbondanza e usare il gas quando fa buio. Le nostre centrali diventeranno ibride”.

OBIETTIVO: RIDURRE EMISSIONI

“Questo – ha aggiunto Alverà – permette di ridurre le emissioni in modo significativo, come mettere 150mila macchine elettriche sulle strade italiane in sostituzione della benzina”. L’ad ha spiegato che questo è “un modo per sfruttare la flessibilità del sistema gas a supporto del sistema elettrico, perché quando il sistema elettrico avrà rinnovabili in eccesso la rete gas potrà assorbirla, anticipando consumi futuri e, quando ci sarà poco sole e poco vento, potremo andare a gas”.

SISTEMA FLESSIBILE

Non solo emissioni. Grazie ad un sistema ibrido, a doppia fonte, si presteranno servizi di flessibilità anche al sistema elettrico trasferendo carico quando richiesto dal motore elettrico – che sarà allacciato alla rete Terna – alla turbina.

TEMPI E LUOGHI DELLA CONVERSIONE

La conversione delle centrali Snam sarà effettuata nei prossimi 10 anni, secondo il piano presentato dall’azienda energetica a novembre 2018. Si partirà da Malborghetto, centrale vicina al punto di interconnessione di Tarvisio.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati