Energia

Silvia Merlo, ecco il curriculum del futuro presidente di Saipem

di

saipem

Novità ai vertici di Saipem. Silvia Merlo sarà il prossimo presidente e sarà l’attuale presidente Caio il prossimo amministratore delegato al posto di Cao. Ecco cosa hanno deciso gli azionisti Eni e Cdp. E il curriculum integrale di Merlo

 

Novità ai vertici di Saipem.

Sarà l’attuale presidente Francesco Caio il prossimo amministratore delegato al posto di Stefano Cao.

E al posto di Caio alla presidenza ci sarà Silvia Merlo, ora nel cda di Erg tra l’altro e in passato nei board di Leonardo e Gedi.

Silvia Merlo, cuneese, è ad del gruppo metalmeccanico Merlo Spa, un fatturato di 450 milioni di euro.

Ecco chi è Merlo e cosa hanno deciso gli azionisti Eni (30%) e Cdp Industria (12%) per il prossimo consiglio di amministrazione di Saipem.

CHI E’ SILVIA MERLO, PROSSIMO PRESIDENTE DI SAIPEM

Silvia Merlo
Nata a Cuneo il 28 Luglio 1968
Coniugata, due figli

Percorso scolastico

“BNP Paribas Women Entrepreneur Program” Stanford Graduate School of Business (California)

Programma di formazione “In the Boardroom – Valore D” Milano

Laurea in Economia Aziendale conseguita presso LIUC di Castellanza (VA)

Diploma di Laurea in Economia Aziendale conseguito presso SAA di Cuneo

Diploma di Maturità Classica conseguito presso il Liceo Classico “Silvio Pellico” di Cuneo

Percorso professionale

Amministratore delegato della Merlo S.p.A. – euro 450 milioni circa di fatturato di Gruppo – 1.200 dipendenti circa, industria metalmeccanica, operante nel settore dei sollevatori telescopici, autobetoniere auto caricanti, sistemi e tecnologie per la movimentazione e il sollevamento, operante in tutto il mondo attraverso una rete di distribuzione composta da 6 filiali ed oltre 600 concessionari.

Amministratore delegato della Tecnoindustrie Merlo S.p.A. – 35 milioni circa di fatturato, azienda di progettazione, produzione, vendita dei sistemi integrati per l’ecologia, per la raccolta ed il trasporto dei rifiuti solidi urbani.

Cariche ricoperte nei Consigli di Amministrazione delle Società minori del Gruppo Merlo (Treemme Tecnology S.r.l., Ibis S.p.A., Co.imm.i. S.r.l., Ergos S.r.l., Movimatica S.r.l. e Centro Formazione e Ricerca Merlo S.r.l.).

Membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo della Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. da aprile 2006 ad aprile 2012.

Membro del Consiglio di Amministrazione di Leonardo S.p.A. da Maggio 2011 – società quotata in Borsa, euro 15 miliardi circa di fatturato, primo gruppo industriale italiano nel settore dell’alta tecnologia e tra i primi 10 player mondial nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza.

Membro del Comitato per il Controllo e Rischi di Leonardo S.p.A. da Maggio 2011.

Membro del Comitato Analisi Scenari Internazionali di Leonardo S.p.A. da giugno 2014.

Membro del Consiglio di Amministrazione della Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. da aprile 2012 a dicembre 2015.

Membro del Comitato per le Nomine della Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. da aprile 2015 a dicembre 2015.

Membro del Consiglio di Amministrazione di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. da aprile 2013 – Società quotata in Borsa operante nel settore media con attività nelle aree della stampa quotidiana e periodica, della radiofonia, della raccolta pubblicitaria, di internet e della televisione.

Membro del Comitato per le Nomine e la Remunerazione di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. da aprile 2013 ad aprile 2015.

Membro del Comitato per il Controllo e i Rischi di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. da aprile 2015.

Membro del Consiglio di Amministrazione di ERG S.p.A. da aprile 2015 – Società quotata in borsa operante nel settore energia. Primo gruppo produttore di energia eolica in Italia e uno dei primi dieci in Europa. Gruppo attivo nella produzione e commercializzazione di energia elettrica e vapore.

Membro del Comitato Nomine e Compensi di ERG S.p.A. da aprile 2015

+++

ESTRATTO DI UN ARTICOLO DEL QUOTIDIANO LA REPUBBLICA SUL NUOVO CDA DI SAIPEM:

Staffetta (in parte insolita) ai vertici di Saipem e per il resto profondo rinnovamento nella lista dei consiglieri del gruppo sottoposto al controllo congiunto di Eni (al 30,54%) e Cdp equity (al 12,55%). Ieri i due azionisti hanno presentato una lista congiunta, in vista dell’assemblea convocata per il 30 aprile. La staffetta prevede che Francesco Caio, presidente del gruppo da un triennio, diventi il prossimo amministratore delegato (in genere avviene il contrario) mentre l’attuale ad, Stefano Cao, dopo aver concluso due mandati abbandona la società in cui aveva iniziato la sua carriera nel 1976, per poi muoversi per quasi quaranta anni nel gruppo Eni, a parte una parentesi nel gruppo Sintonia (famiglia Benetton). Per la presidenza, Eni-Cdp ha proposto Silvia Merlo, ad della società di famiglia attiva nel settore metalmeccanico, consigliere di Erg e in passato di Leonardo e Gedi. Per il resto, la lista dei consiglieri vede un rinnovamento totale, ad eccezione di Alessandra Ferone, già presente nel board e attuale cro (chief risk officer) della Cassa. Cdp peraltro aumenta la sua presenza nel consiglio Saipem perché ha indicato anche Francesco Ragni, cfo (chief financial officer) del gruppo

+++

COMUNICATO STAMPA DI ENI E CDP INDUSTRIA:

Eni S.p.A. e CDP Industria S.p.A., in relazione all’Assemblea degli azionisti di Saipem S.p.A. convocata per il prossimo 30 aprile 2021, in unica convocazione, e chiamata a deliberare, tra l’altro, in ordine alla nomina degli Amministratori, come previsto dal patto parasociale in essere fra le due società, presenteranno una lista congiunta con i seguenti candidati:

– Silvia Merlo,
– Francesco Caio,
– Alessandra Ferone,
– Pier Francesco Ragni,
– Marco Reggiani,
– Paola Tagliavini.

Francesco Caio è il candidato in possesso delle competenze professionali specifiche per la nomina come Amministratore Delegato della società.

Il deposito presso Saipem sarà effettuato nei termini e con le modalità previsti dalla legge, dallo Statuto di Saipem, dall’avviso di convocazione dell’Assemblea e dal patto parasociale. Eni e CDP Industria sottoporranno inoltre all’Assemblea degli azionisti di Saipem le seguenti proposte:

– nominare Silvia Merlo Presidente del Consiglio di Amministrazione;

– confermare le attuali retribuzioni degli Amministratori, proponendo, pertanto, di determinare la retribuzione annua lorda spettante a ciascun Amministratore (incluso il Presidente) in 60.000 euro, oltre al rimborso delle spese sostenute per la carica.

Eni S.p.A. è titolare di n. 308.767.968 azioni ordinarie di Saipem S.p.A. rappresentative del 30,542% della totalità delle azioni ordinarie. CDP Industria S.p.A. è titolare di n. 126.905.637 azioni ordinarie di Saipem S.p.A. rappresentative del 12,553% della totalità delle azioni ordinarie.

Come noto, Eni S.p.A. e CDP Industria S.p.A. hanno sottoscritto un patto parasociale avente a oggetto azioni ordinarie di Saipem S.p.A. le cui informazioni essenziali sono disponibili sul
sito della medesima Saipem S.p.A. e della Consob.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati