skip to Main Content

L’Opec cede alle pressioni americane, tutti i dettagli

Cosa ha deciso l’Opec sul petrolio. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

L’OPEC +ha preso una decisione che prescinde dalle pressioni americane ed europee: ha cioè deciso di incrementare i suoi obiettivi di produzione di 432.000 barili al giorno a partire dal 1 maggio con un incremento rispetto ai mesi precedenti.

IL PREZZO DEL PETROLIO

Ciò significa che l’incremento modesto auspicato a livello internazionale non si è di fatto realizzato e questo ha determinato un incremento dei prezzi del petrolio.

IL PIANO DEGLI STATI UNITI

Quanto la situazione sia critica lo dimostra il fatto che gli Stati Uniti stanno seriamente prendendo in considerazione la necessità di porre in essere un piano per porre freno all’impennata dei prezzi del petrolio producendo 180 milioni di barili che dovranno essere presi dalla riserva strategica nazionale come chiaramente esplicitato dalla casa bianca il 31 marzo. Questa scelta non rappresenta certamente una novità da parte degli Stati Uniti poiché è ben la terza volta in cui gli Stati Uniti ci sono serviti delle loro riserve petrolifere nell’arco di sei mesi.

COSA DICE L’OPEC SULLA RUSSIA

Seguendo una scelta finalizzata alla salvaguardia degli interessi complessivi della produzione petrolifera e del mercato, è significativo il fatto che il ministro dell’Energia degli Emirati Arabi Uniti (UAE), Suhail Al Mazrouei -indipendentemente dalla drammatica vicenda che vede coinvolta la Russia e l’Ucraina – non abbia messo in discussione la presenza della Russia all’interno dell’OPEC . Non dimentichiamoci che la Russia, insieme agli Stati Uniti e all’Arabia Saudita, è uno dei tre maggiori produttori di petrolio a livello mondiale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top
 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore