skip to Main Content

La Cina lancia il più grande mercato sulle emissioni al mondo. Report El Pais

Alla prima fase del progetto stanno partecipando oltre duemila aziende del settore elettrico, che valgono il 40% delle emissioni della Cina. L’articolo di El Pais

Alcuni anni fa ho partecipato a una riunione in cui il presidente Barack Obama chiese a un gruppo di economisti idee politiche non convenzionali. Ricordo distintamente che disse: “Non ditemi che dovrei spendere mille miliardi di dollari in infrastrutture. Lo so, ma non posso farlo”.

Le cose adesso: I principali democratici si sono accordati su una proposta per spendere 3,5 trilioni di dollari in investimenti pubblici di vario tipo, da passare tramite riconciliazione sopra un piano bipartisan da 600 miliardi di dollari per la spesa delle infrastrutture fisiche. E alcune notizie stanno trattando questo accordo come una sconfitta per la sinistra, perché Bernie Sanders ha proposto di spendere ancora di più.

Ovviamente l’accordo riportato è solo una proposta, e trasformarlo in una vera legislazione richiederà l’accordo di ogni singolo senatore democratico.

Eppure, c’è stato chiaramente un incredibile cambiamento – un forte spostamento a sinistra – in ciò che è considerato politicamente realistico – scrive Paul Krugman sul NYT.

Quindi, come ha fatto la grande spesa a ritrovare il suo groove? Lasciatemi offrire cinque spiegazioni.

Primo, il Covid-19, e le straordinarie misure politiche che l’America ha preso per limitare le difficoltà economiche durante il coma indotto dell’economia, hanno avuto un impatto duraturo sull’ideologia economica. I soccorsi su larga scala per i disastri erano ovviamente necessari; persino i repubblicani hanno votato a favore. Ma il ruolo positivo giocato dal governo durante la pandemia ha aiutato a legittimare un ruolo attivo del governo in generale.

Secondo, la leggenda della Reaganomics è diventata insostenibile. Una volta era comune per i conservatori affermare che i tagli alle tasse e la deregolamentazione di Reagan hanno inaugurato un’era di successo economico senza precedenti; in effetti, a volte lo sento ancora.

Ma in questi giorni la risposta a tali affermazioni è: “Stai FRED, fratello? Cioè, avete almeno guardato i numeri disponibili in posti come il sito dei dati economici della Federal Reserve, meravigliosamente utilizzabile? La crescita economica complessiva è stata più lenta dal 1980 che nei decenni precedenti; grazie alla crescente disuguaglianza, la crescita per la famiglia tipica è stata molto più lenta. I salari reali per la maggior parte dei lavoratori hanno ristagnato.

E mentre la maggior parte degli elettori non hanno FRED, hanno un senso della realtà sottostante. Le politiche effettive di Donald Trump erano un replay dell’ortodossia repubblicana fallita, ma il suo slogan elettorale rifletteva la consapevolezza del pubblico che l’era post-Reagan non è stata, in effetti, così grande per i lavoratori.

In terzo luogo, gli allarmisti del debito hanno perso la maggior parte della loro credibilità. Le crisi fiscali che continuavano a prevedere continuavano a non verificarsi. I principali economisti hanno sottolineato che anche se i numeri del debito sembrano grandi, i bassi tassi di interesse significano che il costo del servizio del debito pubblico sembra facilmente gestibile. Le proposte di bilancio dell’amministrazione Biden notano che i pagamenti di interessi reali – cioè i pagamenti corretti per l’inflazione – sono in realtà negativi.

Inoltre, molte delle persone che hanno tormentato l’amministrazione Obama sul debito sembrano rivelare molto sulle loro vere motivazioni diventando silenziose durante gli anni di Trump.

Ora, è vero che i grandi piani di spesa in cantiere includono “pay-fors” – cioè, includono risparmi compensativi e aumenti di entrate, quindi non coinvolgeranno esplicitamente il semplice prestito per pagare gli investimenti pubblici. Ma la dissipazione del panico da debito significa che i democratici non si preoccuperanno troppo di quanto convincenti sembreranno questi pay-fors.

Quarto, il campo dell’economia è diventato molto più basato sull’evidenza di quanto non fosse in passato – e gli economisti hanno raccolto una grande quantità di dati che indicano i benefici della spesa pubblica, specialmente gli aiuti alle famiglie con bambini. I conservatori insisteranno ancora sul fatto che tutte le spese del governo sono sprecate, perché è quello che fanno, ma il fatto è che ora ci sono forti prove di grandi benefici per il tipo di spesa che i democratici stanno proponendo.

Un inciso. Nella misura in cui qualsiasi spesa riceverà un sostegno bipartisan, sarà su infrastrutture “dure” come strade e ponti, che hanno effettivamente bisogno di molto lavoro. Ma per quello che vale, c’è un caso ancora più forte per rendimenti molto alti sulla spesa “morbida” per le persone, che costituisce la maggior parte della proposta democratica.

I grandi piani di spesa ora sul tavolo potrebbero ancora non passare. I Democratici hanno una maggioranza sottile come un rasoio al Congresso, e il fallimento rimane un’opzione. Ma in questo momento, sembra che la grande spesa stia facendo un ritorno – e lo sta facendo per tutte le ragioni giuste.

(Estratto dalla rassegna stampa di Epr)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore