Energia

Eni, Enel e F2i, tutte le novità sulle rinnovabili

di

rinnovabili

Il fondo F2i prende il pieno controllo di Ef Solare da Enel, mentre Eni prova a conquistare il mercato delle rinnovabili in Australia. L’articolo di Giusy Caretto

Novità per il mercato delle energie rinnovabili: mentre Enel completa la cessione del 50% di EF Solare a F2i (con l’approvazione dell’Antitrust), Eni prova a conquistare l’Australia con un progetto per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 33,7 MWp a Katherine. Andiamo per gradi.

F2I PRENDE PIENO CONTROLLO DI EF SOLARE

La notizia è stata resa ufficiale nel bollettino del 5 gennaio 2019 del Garante del mercato e della concorrenza:  il fondo F2i, partecipato da Cassa depositi e prestiti, può prendere il controllo completo di EF Solare, primo operatore fotovoltaico in Italia. Il fondo, che deteneva già il 50% delle quote della società, si aggiudica anche l’altro 50% che era in mano ad Enel.

In realtà, si aspettava solo il via libera dell’Antitrust. La vendita era già avvenuta nelle scorse settimane, per 214 milioni di euro.

NESSUN EFFETTO RILEVANTE PER IL MERCATO

L’Autorità ha spiegato che “l’operazione non determina effetti rilevanti rispetto al mercato della produzione e vendita all’ingrosso di energia elettrica in nessuna delle macro-zone coinvolte, in quanto, in base alle stime delle quote di mercato fornite dalle Parti, nell’ultimo triennio il gruppo F2i risulta detenere in ciascuna di queste una quota di mercato mai superiore al [5-10%], sia in termini di capacità installata sia di produzione”.

“EF Solare –  si legge nel provvedimento n. 27506 dell’AGCM – detiene una quota di mercato sempre inferiore al [1-5%]. Peraltro, ai fini della valutazione della presente operazione, va rilevato che l’acquisizione del controllo esclusivo di EF Solare inciderà sulla quota di mercato detenuta da F2i ER in maniera del tutto marginale, considerato che F2i ER già controllava congiuntamente EF Solare, detenendone il 50% del capitale sociale”.

ENI ENTRA NEL MERCATO AUSTRALIANO

Novità nel mercato delle rinnovabili anche dall’altra parte dell’Emisfero. Eni Australia Ltd, infatti, si occuperà della realizzazione di una centrale fotovoltaica a Katherine. La società italiana ha acquistato il progetto dalla Katherine Solar Pty Ltd, una joint venture composta dall’australiana Epuron e dalla britannica Island Green Power.

LA PIU’ GRANDE CENTRALE FOTOVOLTAICA DEL TERRITORIO

Quella che costruirà Eni sarà la più grande centrale fotovoltaica mai realizzata nel Territorio del Nord, con una capacità installata di 33,7 MWp (Mega Watt peak). La centrale avrà un sistema di accumulo di energia della capacità di 5,7 MVA/2,9MWh, composto da batterie.

AUSTRALIA: 50% DI ENERGIA RINNOVABILE ENTRO IL 2030

I lavori di realizzazione inizieranno nelle prossime settimane e l’impianto diverrà commercialmente operativo entro la fine del 2019: l’opera contribuirà al raggiungimento dell’obiettivo del governo del Territorio del Nord di produrre il 50% di energia da fonti rinnovabili entro il 2030.

APP Intesa Sanpaolo Mobile

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati