Energia

Enel, Rwe, Iberdrola e non solo. Ecco chi e perché gongola in Borsa per la svolta green. Report

di

enel green Conte menifesto

Report e analisti al lavoro per valutare l’impatto borsistico delle manovre green di governi e istituzioni a partire dalla Germania.

 

Il governo tedesco ha annunciato un pacchetto di spesa per il clima da 54 miliardi di euro. Una cifra monstre destinata a investimenti volti a incentivare una conversione dell’economia della Germania verso un modello di maggiore sostenibilità ambientale.

IL PIANO DELLA GERMANIA

La notizia è stata accolta con favore da chi da tempo chiedeva al governo di Berlino di attuare una politica fiscale più espansiva. Ma oltre all’impatto macro della decisione non bisogna neanche trascurare l’impatto che potrà riguardare borse e società quotate.

GLI ANALISTI AL LAVORO

A partire da quelle che più potranno beneficiare di questa nuova ondata verde, come Enel. Diversi studi pubblicati oggi dalle investment bank cercano proprio di fare chiarezza su questo punto.

IL GIUDIZIO DI GOLDMAN SACHS

Goldman Sachs sottolinea il fatto che per le aziende che possono essere definite “campioni climatici” si aprano anni di crescita senza precedenti. Nel report dell’investment bank si legge: “Riteniamo che le aziende che abbiamo definito campioni climatici registreranno tassi di crescita senza precedenti fino al 2030 (stimiamo il 9% -12% di crescita composta media annua degli utili per azione) grazie allo sviluppo di energie rinnovabili e ad un graduale aggiornamento delle reti elettriche”.

IL REPORT SU ENEL E NON SOLO

Continuano gli esperti di Goldman Sachs: “Pensiamo che la combinazione di una crescente centralità delle politiche climatiche e un miglioramento dell’economia eolica /solare (che non richiedono più sovvenzioni: i costi sono diminuiti del 60-85% dal 2010) probabilmente supporteranno 30 anni di crescita per le utility più esposte”. Goldman Sachs ha un giudizio buy per cavalcare questo tema nel mondo delle utilities su Rwe, Orsted, Edp, Edpr, Enel, Sse e Iberdrola

IL COMMENTO DI UBS

Mentre Ubs sottolinea che sarà importante guardare con attenzione il progetto di bilancio per il 2020 che la Germania invierà a Bruxelles entro la metà di ottobre per scoprire quante delle voci di spesa per il clima saranno incluse. E sulle implicazioni per il mercato azionario gli esperti di Ubs dicono: “Anche se gli effetti macroeconomici immediati sembrano limitati, ci può essere un impatto settoriale. Mettiamo in evidenza settori e azioni specifici che possono essere esposti ad alcuni dei temi, quali: investimenti nelle energie rinnovabili (Rwe, E.on, Siemens-Gamesa), infrastrutture per i veicoli elettrici (Schneider Electric, Siemens), veicoli elettrici (Valeo, Hella) e ferrovie, con i nomi di Alstom, Knorr-Bremse, Stadler Rail”.

(estratto di un articolo pubblicato su Mf/Milano Finanza; qui la versione integrale)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati