Energia

Efficienza energetica: serve un programma nazionale

di

efficienza energetica

L’Italia dovrà fissare obiettivi più ambiziosi in tema di efficienza energetica, con una riduzione delle emissioni al 40%, come richiesto dal Parlamento Europeo. Ma manca ancora una programmazione nazionale

Non basta tentennare. Sull’efficienza energetica bisogna agire, programmare, investire. “E’ tempo di proporre con decisione una seria e concreta programmazione nazionale, visto che l’impegno degli Stati membri dell’Unione verso una riduzione media delle emissioni per il 2030 sarà del 40%. Questo significa che nel nostro Paese sarà necessario un tasso annuo di riduzione nel periodo 2016-2030 più che doppio rispetto a quanto registrato nel periodo 1990-2015″. Lo dichiara Livio de Santoli, presidente di AiCARR, in occasione della “Seconda Giornata nazionale dell’Energia. L’energia e la città, approcci intelligenti alle smart cities”, organizzata dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, AiCARR e Gse.

energiaIndipendentemente dalle scelte comunitarie quindi, questo vuol dire puntare significativamente sull’efficienza energetica assegnando obiettivi più ambiziosi (40% invece del 27%) per il 2030, così come richiesto espressamente dal Parlamento Europeo. In Europa il 40% del consumo finale di energia e il 36% delle emissioni di CO2 sono ascrivibili agli edifici; inoltre il 50% del consumo finale di energia è rappresentato dai servizi di riscaldamento e raffreddamento e l’80% è utilizzato negli edifici“.

“Questo comparto può contribuire sensibilmente alle azioni di efficienza energetica e di riduzione delle emissioni. I settori del riscaldamento e del raffrescamento rappresentano d’altra parte una priorità per l’Energy Union, il meccanismo che dovrebbe contribuire a rispettare gli impegni della Cop21. Per questo è importante – conclude De Santoli – portare a compimento il Testo Unico sull’efficienza energetica in edilizia per semplificare, coordinare e rendere organica una materia strategica, ma, allo stato attuale, troppo frammentata”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati