Energia

Ecco le aziende finanziate da Amazon nelle energie alternative

di

Bezos hackerato

Si tratta di CarbonCure Technologies, Pachama, Turntide Technologies e Redwood Materials. Amazon si è rifiutata di rivelare quanto sta investendo in ciascuna azienda

 

Sono CarbonCure Technologies, Pachama, Turntide Technologies e Redwood Materials, l’azienda di riciclaggio di batterie e rifiuti elettronici lanciata dall’ex direttore tecnico di Tesla, JB Straubel, le quattro società scelte da Amazon come prime destinatarie di fondi del suo Climate Pledge Fund da 2 miliardi di dollari lanciato a giugno per aiutare le aziende a sviluppare tecnologie rispettose del clima.

COS’È IL CLIMATE PLEDGE FUND

Il Climate Pledge Fund, è pensato per investire in “tecnologie sostenibili e di decarbonizzazione”, in una serie di settori, come i trasporti e la logistica, la produzione di energia, la produzione e l’alimentazione e l’agricoltura.

COSA FANNO LE QUATTRO AZIENDE FINANZIATE DA AMAZON

Come riporta Cnbc, CarbonCure Technologies è un’azienda che si occupa di tecnologie per il controllo della CO2 nella produzione di calcestruzzo. Pachama fornisce compensazioni di carbonio nelle foreste e utilizza l’apprendimento automatico e le immagini satellitari per misurare e verificare la rimozione di anidride carbonica. Redwood Materials è l’azienda di riciclaggio di batterie e rifiuti elettronici lanciata dall’ex direttore tecnico di Tesla. Turntide Technologies fornisce, infine, motori elettrici efficienti. In precedenza Amazon aveva investito anche in Rivian, una start-up di furgoni elettrici.

RISERBO SUI FINANZIAMENTI

Amazon si è rifiutata di rivelare quanto sta investendo in ciascuna azienda, aggiungendo che gli importi vanno da centinaia di migliaia di dollari per avviare le fasi iniziali a veri e propri investimenti multimilionari.

BEZOS: INVESTIAMO IN AZIENDE PER MANTENERE IL PIANETA PIÙ SICURO PER LE GENERAZIONI FUTURE

“Il Climate Pledge Fund investe in società visionarie i cui prodotti e servizi possono potenziare un’economia a basse emissioni di carbonio – ha affermato Jeff Bezos, fondatore e CEO di Amazon -. Oggi sono entusiasta di annunciare che stiamo investendo in un gruppo di società che stanno canalizzando la loro energia imprenditoriale per aiutare Amazon e altre società a raggiungere lo zero netto entro il 2040 e mantenere il pianeta più sicuro per le generazioni future”.

AMAZON VUOLE COINVOLGERE VERIZON E MERCEDES NEL FONDO SUL CLIMA

I 2 miliardi di dollari del fondo di Amazon sono solo un impegno “iniziale”, evidenziando con ciò che il fondo potrebbe crescere, si legge su Cnbc: “La società ha detto che sta cercando di coinvolgere altri firmatari del Climate Pledge nel fondo di venture capital, tra cui Verizon, Infosys con sede in India e Mercedes-Benz”.

PERCHÉ AMAZON HA COSTITUITO IL FONDO

Amazon ha dovuto affrontare crescenti pressioni da parte dei dipendenti per affrontare il suo impatto ambientale. All’incontro annuale degli azionisti di Amazon nel maggio 2019, migliaia di dipendenti avevano presentato una proposta chiedendo a Bezos di sviluppare un piano sul cambiamento climatico e ridurre l’impronta di carbonio dell’azienda. La proposta si basava su una lettera dei dipendenti pubblicata un mese prima che accusava Amazon di essere troppo legata ai combustibili fossili.

“Da allora, Amazon ha compiuto diverse mosse per portare avanti il suo obiettivo di fare affidamento sulle energie rinnovabili. Come parte del Climate Pledge, Amazon ha accettato di acquistare 100.000 furgoni elettrici da Rivian, dopo aver investito 440 milioni di dollari nella società. Ad aprile, Amazon ha investito 10 milioni di dollari per aiutare a conservare o ripristinare le foreste nel nord-est degli Stati Uniti. Inoltre, Bezos a febbraio ha promesso 10 miliardi di dollari per lanciare un nuovo Fondo per la Terra per combattere il cambiamento climatico. Rilascerà sovvenzioni a scienziati e attivisti orientati al clima e ad altre organizzazioni per ‘preservare e proteggere il mondo naturale’”, si legge su Cnbc.

COSA FANNO LE ALTRE AZIENDE

Gli investimenti del Climate Pledge Fund fanno parte di una serie di stanziamenti messi in campo da tutti i colossi della tecnologia per tagliare le emissioni: ad esempio, ricorda Axios, Microsoft, che a gennaio ha promesso di essere “carbon negative” entro il 2030, ha recentemente annunciato il primo investimento del suo fondo per l’innovazione climatica da 1 miliardo di dollari. E non solo: “La società di e-commerce Shopify ha annunciato questa settimana investimenti in CarbonCure, Pachama e Carbon Engineering. A maggio, era stata l’azienda di tecnologia di pagamenti Stripe ad annunciare i suoi primi quattro acquisti nel settore della rimozione del carbonio”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati