Energia

Arcelor Mittal, che fa il governo per rimediare al pasticcio dello scudo penale? L’intervento di Bentivogli

di

Arcelor Mittal

L’intervento di Marco Bentivogli, segretario generale Fim Cisl, che replica alle interviste rilasciate dal ministro Patuanelli, alla vigilia dell’incontro al Mise sull’ex Ilva, ora Arcelor Mittal

 

Oggi 25 ottobre incontreremo il Ministro Patuanelli a cui chiederemo:

1) Come e se il Governo intende rimediare al pasticcio combinato su scudo penale.

2) Se la nuova Ad Lucia Morselli gli ha confermato a queste condizioni la volontà di chiudere area a caldo.

Siamo lieti della presenza all’incontro del ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, ma senza spirito polemico gli ricordiamo che in tutti questi mesi l’articolo 51 del Codice penale non è stato sufficiente per assicurare la tutela legale. E non solo ai manager ma anche ad altri lavoratori, fino agli impiegati di settimo livello, che durante la gestione commissariale si sono visti arrivare avvisi di garanzia con l’avvio di procedimenti giudiziari, eppure stavano operando per il piano ambientale.

Pertanto la tutela penale non c’è. Invito il governo concentrarsi per rimediare al pasticcio fatto” sul cosiddetto ‘scudo penale’, eliminato dal dl ‘salva-imprese’.

Infine, secondo me la presenza di una delegazione di parlamentari M5s al ministero dello Sviluppo economico, riportata stamattina sulla stampa, è una scelta figlia di elettoralismi rispetto al proprio collegio, che fa male rispetto a decisioni che devono essere ponderate e puntare a tutelare ambiente e occupazione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati