Energia

Acea, la scossa di Legambiente e le visitine anti concorrenza

di

Che cosa ha detto Legambiente su Acea all’agenzia stampa del giornale web Energia Oltre

“Hai problemi con il contatore che risolvi se passi ad Acea. Così hanno detto. Nessuno mi ha mai parlato di questi problemi. In più Areti (la società che gestisce la rete di distribuzione elettrica a Roma, ndr) e Acea sono due cose distinte – ha commentato il vicepresidente di Legambiente -. Il problema è che loro hanno il vantaggio di essere proprietari e controllori del contatore che per legge e direttive europee dovrebbe essere indipendente, motivo per cui è nata Areti, mentre i dati sono di proprietà del cittadino. Utilizzare un espediente come questo per farti firmare il passaggio a un altra compagnia è una violazione della possibilità del cittadino di essere informato, di scegliere, e quindi di garantire la concorrenza”.

E’ quello che ha detto Edoardo Zanchini, vicepresidente nazionale di Legambiente, alla neonata agenzia stampa del giornale web Energia Oltre.

A che cosa si riferisce Zanchini? Il vicepresidente dell’associazione aveva accennato alla questione giorni fa in un tweet:

Anche Start Magazine sta ricevendo segnalazioni da lettori che abitano in particolare nella zona di Roma Nord: lamentano visite di addetti con improbabili cartellini Acea mostrati fugacemente che chiedono ai condomini informazioni su situazione e gradimento dei contatori. Le visite, secondo quanto segnalano i lettori, riguarderebbero utenti che non hanno contratti con Acea.

Dunque l’iniziativa del gruppo controllato dal Comune di Roma rientrerebbe in un’operazione commerciale e di marketing dell‘ex municipalizzata romana quotata in Borsa presieduta da Michaela Castelli e guidata dall’amministratore delegato Stefano Donnarumma.

(articolo in aggiornamento; qui il lancio integrale dell’agenzia stampa di Energia Oltre)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati