Mobilità elettrica

Le auto elettriche metteranno la quinta

di

auto elettriche

Entro il 2025 le auto elettriche potrebbero rappresentare il 22% della quota mercato, creando 120mila posti di lavoro. Il report dell’associazione ambientalista Transport & Environment (T&E)

 

Le auto con la batteria stanno per scalare la marcia e mettere la quinta. Secondo uno studio dell’associazione Transport & Environment, infatti, le auto elettriche ed ibride, entro il 2025, rappresenteranno il 22% della quota mercato.

LE PREVISIONI SULLE VENDITE

Secondo lo studio dell’associazione ambientalista Transport & Environment (T&E), visionato da Handelsblatt, la richiesta di auto elettriche in Europa dovrebbe attestarsi ad oltre 4 milioni entro il 2025. Le auto a batteria rappresenterebbero il 22% della quota mercato.

COME AUMENTERA’ LA GAMMA AUTO

Entro i prossimi 5 anni, secondo i calcoli degli autori, le case auto avranno investito 145 miliardi di euro in elettromobilità, portando sul mercato un gran numero di nuovi modelli nei prossimi anni. La gamma aumenterà da 60 a 176 modelli entro il 2020 e salirà a 214 nel 2021 (tra modelli full-electric e ibridi).

UNA CONCORRENZA SCATENATA?

La concorrenza sarà spietata. Solo il gruppo VW porterà sul mercato oltre 50 diverse auto elettriche con i suoi diversi marchi entro il 2025, Daimler è pronto al lancio di 17 nuovi modelli, mentre PSA (che entro il primo semestre 2021 dovrebbe finalizzare la fusione con l’italo-americana Fca) ha in progetto la costruzione di 23 modelli a batteria.

BUONE NOTIZIE PER L’OCCUPAZIONE

L’aumento delle vendite di auto elettriche, secondo gli autori, avrà un impatto positivo sull’occupazione, con 120mila nuovi posti di lavoro nell’Ue. Sarà così? Si vedrà.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati