Mobilità, Mobilità elettrica

Auto a guida autonoma: il piano dell’Europa

di

guida

Il piano europeo per lo sviluppo delle driverless car: entro il 2019 le strade del Vecchio Continente saranno pronte ad accogliere le auto a guida autonoma
L’Europa crede nelle auto a guida autonoma. È quanto si evince dal piano “Cooperative Intelligent Transport Systems” presentato dalla Commissione Europea: già nel 2019 le strade d’Europa, grazie anche al 5G, saranno connesse e pronte ad accogliere le driverless car.

L’avvento delle auto a guida autonoma e l’evoluzione smart delle strade e delle infrastrutture dovrebbero, secondo la commissione Europea, garantire una maggiore sicurezza (con una riduzione degli incidenti), una decongestione del traffico e anche un maggior comfort alla guida. A rendere le strade più connesse saranno le soluzione legate all’Internet of Things e al 5G. Secondo il piano, entro il 2019 le strade, i semafori, le auto e il resto delle infrastrutture che riguardano la viabilità saranno connesse. In questo modo, i veicoli a guida autonoma riceveranno informazioni molteplici sullo stato del traffico e potranno fare tutte le scelte di conseguenza.

Non solo connessione. Europa pensa a norme ad hoc per la guida autonoma

guida autonomaIl piano europeo per lo sviluppo delle auto a guida autonoma non prevede solo le linee guida per connettere strade e veicoli, ma prevede anche l’adozione di un adeguato quadro giuridico a livello comunitario. Le norme, pensate per la guida autonoma, dovranno essere redatte e approvato entro il 2018, in modo da poter garantire la certezza degli investimenti pubblici e privati.

E ancora. L’Europa non esclude la possibilità di stanziare dei finanziamento comunitari per incentivare ricerca e proggetti.

Quanto vale l’auto a guida autonoma?

Le driverless car potrebbero rappresentare una grande occasione per la crescita europea. Secondo uno studio indipendente “Liberare le strade: definire il futuro delle auto a guida autonoma”, commissionato da Nissan Europa al think tank Policy Network, infatti, le auto a guida autonoma incrementeranno dello 0,15% il tasso di crescita annuo europeo nei prossimi decenni, per una crescita complessiva del Pil europeo che nel 2050 sarà del +5,3% rispetto ai valori attuali.

Secondo lo studio, tra 33 anni le self driving car avranno contribuito al Pil della Ue a 28 Stati per 17 trilioni di euro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati