skip to Main Content

Biden aumenterà le imposte per finanziare la spesa?

Tassa Minima Globale

Yellen dice che gli aumenti delle tasse sono necessari per finanziare il piano di infrastrutture di Biden. L’approfondimento del Financial Times

Janet Yellen, la segretaria del Tesoro degli Stati Uniti, ha detto che gli aumenti delle tasse saranno necessari per finanziare le prossime fasi dell’agenda economica dell’amministrazione Biden che richiede circa $3tn in nuove spese per infrastrutture, energia pulita e istruzione – riporta il FT.
Nell’audizione di martedì davanti alla commissione per i servizi finanziari della Camera, Yellen ha affrontato le critiche dei legislatori repubblicani che si sono opposti all’aumento delle tasse sulle società e sulle famiglie ricche per pagare la spesa su larga scala.

La segretaria del Tesoro ha difeso la necessità di aumentare le tasse, ma ha promesso che l’amministrazione Biden non farà nulla per “danneggiare” le piccole imprese o gli americani a basso e medio reddito.

“Abbiamo bisogno di aumentare le entrate in modo equo per sostenere la spesa di cui questa economia ha bisogno per essere competitiva e produttiva”, ha detto la Yellen in risposta alle domande di Ann Wagner, una rappresentante repubblicana del Missouri.

Yellen ha aggiunto: “Un pacchetto che consiste in investimenti nelle persone [e] investimenti nelle infrastrutture aiuterà a creare buoni posti di lavoro nell’economia americana e i cambiamenti nella struttura fiscale aiuteranno a pagare quei programmi”.

In particolare, i consiglieri economici di Joe Biden stanno valutando se spingere per una serie di aumenti delle tasse che ha proposto durante la campagna del 2020 contro Donald Trump, tra cui un aumento dell’imposta sul reddito delle società dal 21 per cento al 28 per cento, un aumento dell’aliquota massima per la fascia di reddito più ricca e aliquote d’imposta sulle plusvalenze più elevate per i milionari.

Le misure aiuterebbero a compensare il costo di circa $3tn dei suoi piani di investimento. Il pacchetto si aggiungerebbe agli 1,9 miliardi di dollari di stimoli fiscali, interamente finanziati aumentando il deficit di bilancio, che Biden ha promulgato questo mese per dare una scossa alla ripresa.

L’apparizione della Yellen davanti al Congresso, in collegamento, è stata la sua prima da quando è stata confermata come segretario del Tesoro. È apparsa con Jay Powell, il presidente della Federal Reserve, ed entrambi hanno cercato di confutare le preoccupazioni che la spesa eccessiva potrebbe ritorcersi contro l’economia statunitense.

Yellen ha detto che a causa dello stimolo, l’economia “potrebbe tornare” alla piena occupazione il prossimo anno, completando il recupero dalla pandemia. Powell ha respinto le crescenti preoccupazioni che un’esplosione della spesa quest’anno potrebbe innescare un salto malsano nell’inflazione che sarebbe difficile da controllare.

“La nostra opinione è che l’effetto sull’inflazione non sarà né particolarmente grande né persistente”, ha detto.

Powell ha anche ribadito che la Fed non si muoverà improvvisamente verso una politica più restrittiva ed è lontana dall’iniziare a rimuovere il suo sostegno monetario all’economia rallentando i suoi acquisti di asset, nonostante le proiezioni dei funzionari della Fed per un aumento del 6,5 per cento del prodotto interno lordo quest’anno.

“Abbiamo imparato nel corso di alcuni anni che abbiamo bisogno di comunicare attentamente e muoverci lentamente con largo anticipo”, ha detto Powell. “Faremo sapere alla gente cosa sta arrivando”.

La Yellen ha anche difeso la sua mossa di aprire la porta al FMI per emettere un nuovo round da 650 miliardi di dollari di diritti speciali di prelievo per dare ai suoi membri l’accesso alla liquidità mentre sono alle prese con difficoltà finanziarie legate alla pandemia.

Un legislatore repubblicano ha attaccato il piano – che ha invertito una politica dell’amministrazione Trump – per incanalare denaro a nemici strategici come Cina, Iran e Venezuela. Ma Yellen ha detto che era uno strumento chiave per impedire ai paesi a basso reddito di prendere “azioni deflazionistiche contrazionarie che renderebbero la ripresa più difficile”.

(Estratto dalla rassegna stampa di Eprcomunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore