Economia

Walmart sta pensando a come diventare più Humana?

di

Secondo recenti indiscrezioni il colosso della grande distribuzione americana Walmart starebbe pensando di acquisire Humana, gigante delle assicurazioni

Walmart, il numero uno della grande distribuzione, sta puntando al numero uno delle assicurazioni statunitense Humana. Per la prima volta giovedì il Wall Street Journal ha riferito di una possibile acquisizione da parte di Walmart di Humana, il big delle assicurazioni sanitarie il cui valore di mercato è di 37 miliardi di dollari.

Si tratterebbe di una rilevante acquisizione per il gigante di Arkansas, anche se non c’è certezza che l’intesa sull’operazione verrà raggiunta visto che al momento non ci sono dichiarazioni ufficiali dalle due interessate. Secondo Bloomberg, un’acquisizione delle dimensioni di Humana sarebbe rara per Walmart, che si è concentrata finora sull’acquisto di società di e-commerce, comprese le offerte dello scorso anno per BonobosModCloth. Tuttavia, la più grande catena di supermercati d’America può contare su molti clienti che fanno affidamento sulle sue 4.700 farmacie sparse nel paese.

LA STRATEGIA DI WALMART

Walmart aveva già stretto una partnership con Humana: il piano in co-branding Medicare che offre alcune prescrizioni per un minimo di 1 dollaro, a condizione che i clienti acquistino i farmaci presso un negozio Walmart.

Come sottolinea Reuters, legami più stretti tra le due società potrebbero consentire al distributore di Arkansas di attingere all’ampio bacino di pazienti di Humana, convergendo i servizi medici di base direttamente nelle farmacie Walmart.

Se l’acquisizione fosse finalizzata, sarebbe l’ultimo accordo negli ultimi mesi a riunire una catena di vendita al dettaglio e un assicuratore sanitario.  Il primo è stato lo scorso dicembre quando il colosso delle farmacie americane CVS Health ha annunciato un accordo da 69 miliardi di dollari per l’acquisto dell’assicuratore Aetna così da unire le farmacie CVS, la piattaforma di gestione delle prestazioni farmaceutiche e le attività assicurative di Aetna. Poi a marzo, il quinto più grande assicuratore sanitario d’America, Cigna Corporation, ha raggiunto l’accordo da 67 miliardi di dollari per acquisire Express Scripts, società americana di prescrizioni mediche.

NON PUÒ MANCARE IL RIVALE AMAZON

Walmart non può pensarne una che già arriva la mossa del rivale Amazon. Il colosso dell’e-commerce di Jeff Bezos sta cercando di entrare anche nel settore sanitario.

All’inizio dell’anno Amazon, JPMorgan e Berkshire Hathaway, tre giganti della Corporate America, hanno annunciato la creazione di una società di assistenza sanitaria indipendente per i loro dipendenti negli Stati Uniti. Quest’alleanza rappresenta un segnale di quanto frustrate siano le imprese americane nei confronti del sistema sanitario nazionale. Con le parole del numero uno di Berkshire, Warren Buffett, il costo delle cure mediche è un “verme solitario affamato” nell’economia americana.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati