skip to Main Content

Wall Street vuole che i bancari tornino in ufficio. Soprattutto quelli della generazione Z

Fed Wall Street

Le maggiori aziende di Wall Street, come Goldman Sachs e JPMorgan, non sono così sicure che il lavoro da casa sia positivo

La vita di un ventenne di Wall Street, che si occupa di numeri, è sempre stata una fatica, segnata da settimane di lavoro maratona e compiti umili. Lavorare da casa ha peggiorato la situazione. Ora i capi delle banche vogliono che i nuovi arrivati tornino in ufficio.

Mentre molte aziende stanno salutando l’esperimento Covid di lavoro da casa come un successo, le migliori aziende di Wall Street come Goldman Sachs e JPMorgan Chase non sono così sicure – scrive il WSJ.

Sperano che i colleghi tornino in ufficio per curare il malessere che molti dei loro dipendenti junior stanno provando.
Il lavoro a distanza “non funziona per i giovani”, ha detto l’amministratore delegato di JPMorgan Jamie Dimon al Summit del Consiglio dei CEO del Wall Street Journal a maggio. “Non funziona per coloro che vogliono fare il massimo”.

Alla Goldman, una classe di 3.000 nuovi stagisti e analisti ha iniziato a lavorare a distanza nella banca nell’estate 2020. Il CEO David Solomon ha detto che non vuole che questo accada di nuovo.

“Apprezzo pienamente quanto sia stato occupato il nostro personale”, ha detto il signor Solomon in aprile. “Questo è stato esacerbato dall’isolamento del lavoro a distanza”.

Molti Gen Zers di Wall Street si sono laureati nella pandemia e non hanno mai incontrato molti dei loro colleghi faccia a faccia. I banchieri dicono che il mentoring, la formazione e il cameratismo che vengono naturalmente quando i tuoi colleghi sono una scrivania più in là non possono essere replicati su Zoom.

In un sondaggio condotto per il Wall Street Journal da Fishbowl, un sito di chat di social media per professionisti, circa due terzi degli intervistati nella finanza hanno detto che il loro equilibrio vita-lavoro è peggiorato durante la pandemia.

Ma l’era del lavoro a domicilio non ha intaccato la redditività di Wall Street. All’inizio della pandemia, i clienti aziendali nervosi correvano a raccogliere denaro. Poi, i clienti sono corsi a quotarsi in borsa attraverso società di acquisizione a scopo speciale, o SPACs. I ricavi e i profitti hanno raggiunto dei record.

Molti banchieri anziani si sono meravigliati – spesso dalle loro case di vacanza – di come il business sia andato avanti. Questo ha spinto alcuni a lamentarsi di essere stati richiamati, e aziende come Goldman Sachs e JPMorgan potrebbero perdere alcuni dipendenti per aziende che sono più indulgenti sul futuro del tempo in ufficio.

Ma i giovani impiegati in molti settori spesso preferiscono l’ufficio, dove può essere più facile ottenere il feedback di un capo o fare amicizia. Quasi due terzi degli anziani del college vogliono essere per lo più in ufficio, secondo un sondaggio di aprile della società di assunzioni iCIMS. Il due per cento vuole essere completamente remoto.

Per i giovani bancari in particolare, impostare più monitor di computer e uno schermo Bloomberg potrebbe essere difficile in un monolocale angusto o in una cameretta d’infanzia. Le lunghe ore sono più facili da sopportare con l’aiuto di cene pagate dall’azienda o bevande con i colleghi.

“È una parte enorme della tua vita sociale”, ha detto Adam Kahn, managing partner della società di reclutamento Odyssey Search Partners. “È come entrare in una confraternita insieme”.

Jacob Lincoff ha lasciato una banca d’investimento globale a novembre per lavorare in una startup. Senza interazione fisica, i capi non potevano dire facilmente chi era sovraccarico di lavoro prima di chiedergli ancora più lavoro, ha detto il signor Lincoff. Era un associato, un gradino più in alto nella scala dell’investment banking.

“Chiedere a qualcuno di lavorare fino a tardi senza dover guardare i suoi occhi spenti la mattina dopo è molto più facile”, ha detto il signor Lincoff, 28 anni.

Diverse banche hanno emesso note quest’anno invitando il personale a limitare le ore quando possibile e almeno a proteggere i sabati e i giorni di riposo. Altri si sono impegnati ad assumere più personale o anche a saltare alcune attività.

Il successo per i giovani banchieri d’investimento ha seguito la stessa formula per decenni. Lavorare fino a tarda notte e nei fine settimana. Abbracciare compiti routinari come l’aggiornamento di slide decks e l’assemblaggio di liste di obiettivi M&A. In cambio, un giorno potresti supervisionare grandi affari o accumulare milioni.

I banchieri junior nei programmi di analisi fanno tipicamente delle basse sei cifre, compresi i bonus, e alcune banche stanno gonfiando la loro compensazione in risposta alla pandemia.

Credit Suisse Group AG ha dato una “indennità di stile di vita” di 20.000 dollari al personale di livello inferiore. Jefferies Financial Group Inc. ha offerto cyclette Peloton o prodotti Apple ai suoi banchieri junior.

C’è ora una corsa per aumentare anche i loro stipendi. Bank of America Corp. ha dato agli analisti un aumento di 10.000 dollari in aprile. Nell’ultima settimana, Citigroup Inc., JPMorgan e Barclays PLC hanno tutti dato aumenti, alzando la paga degli analisti del primo anno da 15.000 a 100.000 dollari prima dei bonus, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

I programmi degli analisti sono anche un alimentatore cruciale per altre aree della finanza, con i migliori banchieri junior che si laureano dopo un paio d’anni per ottenere stipendi più grandi in aziende di private equity e hedge fund. Alcune di queste aziende sono state esitanti ad assumere giovani che non hanno mai lavorato regolarmente in un ufficio, dicono i reclutatori di Wall Street. Come la residenza di uno studente di medicina in un ospedale, la formazione che i banchieri junior ottengono in ufficio è insostituibile, ha detto Danielle Caston Strazzini, un managing partner e co-fondatore della società di reclutamento di private-equity BellCast Partners.

Citigroup è stata un’eccezione al modello di back-to-the-office di Wall Street. Il CEO Jane Fraser ha detto ai lavoratori a marzo che la maggior parte non sarà richiesta in ufficio a tempo pieno. La sua decisione era basata in parte su conversazioni con giovani bancari che dicevano di non voler rimanere in ufficio in attesa del lavoro a tarda notte, soprattutto perché avevano dimostrato di poterlo fare a casa, ha detto una persona familiare con la questione.

Questa non è la prima volta che Wall Street ha lottato su come mantenere i suoi giovani impiegati di banca felici. Dopo la crisi finanziaria del 2008, le banche si sono preoccupate che i giovani lavoratori si trasferissero nella Silicon Valley e hanno annunciato cambiamenti come percorsi di promozione più veloci e fine settimana liberi. Ma molti nel settore si aspettano che la formula generale tenga.

Il banchiere di lunga data Brian Mullen è uno di questi. Il signor Mullen ha scritto una nota all’inizio degli anni ’90 alla banca d’investimento dove lavorava, Donaldson, Lufkin & Jenrette, dicendo che i giovani bancari non dovrebbero lamentarsi di essere troppo occupati a meno che non lavorino almeno 16 ore al giorno. E lui lo sostiene.

Il signor Mullen ha detto di aver visto alcuni giovani banchieri abbandonare la nave per aziende tecnologiche di alto livello alla fine degli anni ’90. Ma dopo il crollo delle dot-com, l’investment banking ha riacquistato il suo splendore, lunghe ore e tutto il resto.

“Non posso dirvi nessuna banca d’investimento che abbia detto: ‘Hanno meno disponibilità, quindi non carichiamoli'”, ha detto il signor Mullen. “Non è così che lavorano le banche d’investimento”.

(Estratto dalla rassegna stampa di Epr)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore