Economia

Vítek, chi è l’imprenditore ceco che toglierà le castagne dal fuoco di Unicredit su Parnasi

di

Biografia e affari di Radovan Vítek pronto a rilevare il credito di Unicredit confronti del gruppo Parnasi

Ha un nome e un cognome l’ancora di salvezza di Unicredit nel dossier Parnasi: sarà Radovan Vítek a rilevare il credito vantato dal gruppo Unicredit nei confronti dei Parnasi, così l’istituto di credito guidato da Jean-Pierre Mustier potrà chiudere definitivamente la partita con la famiglia dei costruttori romani Parnasi, e acquistare Parsitalia, Capital Dev ed Eurnova. Andiamo per gradi.

IL DEBITO DELLA FAMIGLIA PARNASI

Partiamo dai numeri negativi. La famiglia Parnasi ha cumulato un debito nel corso degli anni, nei confronti di Unicredit, per oltre 500 milioni. È tra le più grandi “sofferenze” singole del gruppo Unicredit.

LE SOCIETA’ INDEBITATE

Scendendo nei particolari, la società della famiglia Parnasi più esposta con Unicredit è Capital Dev, con un debito da 300 milioni. Parsitalia ha un debito di 200 milioni e Eurnova di “soli” 30 milioni.

UN CECO PER CHIUDERE LA PARTITA

A chiudere la partita Parnasi, ora, sarà un ricco imprenditore ceco, Radovan Vítek, che si dice disponibile ad investire per rilevare il credito vantato nei confronti dei Parnasi da Unicredit e acquistare il 100% delle società Capital Dev, Parsitalia ed Euronova, avviando un processo di ristrutturazione interna. Secondo quanto svelato da MF- Milano Finanza, infatti, Unicredit “è alle battute conclusive della trattativa avviata dallo scorso agosto con l’imprenditore immobiliare ceko, Radovan Vitek”, ha scritto nei giorni scorsi Andrea Montanari del quotidiano finanziario del gruppo Class.

CHI E’ RADOVAN VÍTEK

E’ un milionario ceco, che vanta un patrimonio da 2,5 miliardi di dollari. Vitek è a capo di Cpi Property Group, proprietario di immobili commerciali in Europa (337 proprietà in Repubblica Ceca, Germania, Polonia, Croazia, Ungheria, Francia, Slovacchia, Romania, Svizzera e Italia con un tasso di occupazione del 94,6%) del valore di 7,9 miliardi di euro, con asset totali per 9,5 miliardi. La società vanta una liquidità 1,5 miliardi.

Vitek ha una casa sulle Alpi svizzere e una villa sull’isola di St. Bart nelle Indie occidentali, come riporta Forbes.

GLI SCHELETRI NELL’ARMADIO

Secondo quanto racconta Bloomberg. Vitek accusato dalla giustizia americana di aver rastrellato le quote di Orco property, società immobiliare con sede a Lussemburgo, per poi prenderne il controllo. L’accusa arriva da Kingstown Capital Management LP , che afferma di avere un “sostanziale” partecipazione in Orco. Il ceco sarebbe stato aiutato da Rothschild & Co.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati