Economia

Tutte le aziende multate dall’Antitrust su imballaggi e cartone ondulato

di

Maximulta per le società che producono cartone ondulato e per l’associazione di categoria che le rappresenta. I dettagli dell’istruttoria e del procedimento del Garante del mercato e della concorrenza

 

Ammonta a oltre 287 milioni la multa comminata dall’Antitrust alle principali imprese produttrici di cartone ondulato. Coinvolta nel procedimento – che ha visto all’opera il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza – anche l’associazione di categoria, il Gruppo Italiano Fabbricanti Cartone Ondulato (Gifco).

A seguito dell’istruttoria l’Authority ha accertato che tra le aziende erano in corso ben due intese che puntavano a distorcere le dinamiche concorrenziali in due mercati, quello dei fogli in cartone ondulato e quello del mercato degli imballaggi in cartone ondulato. In tal modo, dunque, veniva violato uno degli articoli relativi agli accordi anticoncorrenziali, il 101, del Tfue, ovvero il Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.

L’ISTRUTTORIA

L’istruttoria, conclusa il 17 luglio scorso, è stata avviata dopo l’invio di una segnalazione da parte dell’associazione di categoria degli scatolifici non verticalmente integrati (Acis) e la presentazione di una domanda di clemenza (leniency) da parte delle società del gruppo DS Smith. Dopo l’avvio del procedimento, informa Piazza Verdi, hanno presentato domanda di clemenza anche le società Ondulati Nordest S.p.A., Scatolificio Idealkart S.r.l. e le società del gruppo Pro-Gest.

L’INTESA NEL MERCATO DEI FOGLI IN CARTONE ONDULATO

In particolare, riguardo al mercato della produzione e commercializzazione di fogli in cartone ondulato, l’Antitrust ha accertato che l’associazione di categoria Gifco e le società Pro-Gest S.p.A., Cartonstrong Italia S.r.l., Ondulato Trevigiano S.r.l., Ondulati Maranello S.p.A., Plurionda S.p.A., Laveggia S.r.l., Scatolificio Laveggia S.p.A., Ondulati Santerno S.p.A., DS Smith Holding Italia S.p.A., DS Smith Packaging Italia S.p.A., Smurfit Kappa Italia S.p.A., Innova Group S.p.A., Innova Group Stabilimento di Caino S.r.l., Adda Ondulati Società per Azioni, Imballaggi Piemontesi S.r.l., Ondulati Nordest S.p.A., Ondulati ed Imballaggi del Friuli S.p.A., Ondulato Piceno S.r.l., ICOM S.p.A., Ondulati del Savio S.r.l. tra il 2004 e il 2017 hanno dato vita a “un’unica e complessa intesa continuata nel tempo volta a definire i prezzi di vendita e i fermi degli stabilimenti produttivi”.

Considerando la gravità e la durata dell’infrazione, l’Autorità ha sanzionato queste aziende per circa 110 milioni di euro.

L’INTESA NEL MERCATO DEGLI IMBALLAGGI IN CARTONE ONDULATO

Per quanto concerne il mercato della produzione e commercializzazione di imballaggi in cartone ondulato, l’Autorità ha accertato che le società Smurfit Kappa Italia S.p.A., DS Smith Holding Italia S.p.A., DS Smith Packaging Italia S.p.A., Toscana Ondulati S.p.A., International Paper Italia S.r.l., Sandra S.p.A., Saica Pack Italia S.p.A., Mauro Benedetti S.p.A., Ondulati ed Imballaggi del Friuli S.p.A., Scatolificio Idealkart S.r.l., Laveggia S.r.l., Scatolificio Laveggia S.p.A., Alliabox Italia S.p.A., Innova Group S.p.A., Innova Group – Stabilimento di Caino S.r.l., Toppazzini S.p.A., Sada Partecipazioni S.r.l., Antonio Sada & Figli S.p.A., ICO Industria Cartone Ondulato S.r.l., ICOM S.p.A., Grimaldi S.p.A., Ondulato Piceno S.r.l., MS Packaging S.r.l., Pro-Gest S.p.A., Trevikart S.r.l., Ondulati Maranello S.p.A., nonché l’associazione di categoria GIFCO, hanno posto in essere tra il 2005 e il 2017 un’unica e complessa intesa continuata nel tempo volta a ripartire il mercato e a definire in comune i prezzi di vendita ed altri parametri commerciali, quali i termini di pagamento.

In considerazione della gravità e della durata dell’infrazione, l’Antitrust ha sanzionato queste aziende per circa 178 milioni di euro. Da notare che, a causa della “mancata cooperazione con l’Autorità nel corso del procedimento istruttorio”, si legge nel provvedimento, l’Agcm ha applicato un’aggravante nella misura del 15% dell’importo base della sanzione al Gifco e al gruppo Sada

LE IMMUNITA’

In applicazione del proprio programma di clemenza (leniency programme), l’Autorità ha attribuito il beneficio dell’immunità totale dalla sanzione a favore delle società del gruppo DS Smith che hanno così evitato di dover pagare oltre 70 milioni di euro. Allo stesso modo, alla società Ondulati Nordest S.p.A. e alle società del gruppo Pro-Gest è stato attribuito il beneficio della riduzione della sanzione rispettivamente del 50% e del 40%.

Analogamente a quanto accaduto per la prima intesa, anche nel caso della seconda l’Agcm ha riconosciuto il beneficio dell’immunità totale dalla sanzione per le aziende del gruppo DS Smith ed è stata attribuita, sempre nell’ambito del programma di clemenza, una riduzione della multa alla società Scatolificio Idealkart S.r.l. e a quelle del gruppo Pro-Gest rispettivamente del 50% e del 40%.

QUI IL TESTO INTEGRALE DEL PROVVEDIMENTO ANTITRUST

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati