Advertisement skip to Main Content

Vivendi

Ruvinetti e Zizza, chi sono i consulenti di Vivendi e Rothschild su Tim

Nuovi consulenti per il gruppo francese Vivendi (maggior azionista di Tim): Daniele Ruvinetti e Carmen Zizza, ecco i curricula

 

Nuovi consulenti per Vivendi e Rothschild (che lavora per Vivendi),  sul dossier rete Tim, dopo la parziale eclissi nella galassia Vivendi dell’ex dj e attuale imprenditore Andrea Pezzi (sballottato dalle inchieste di Report di cui si è lamentato due giorni fa in una intervista al Corriere della sera).

Secondo quanto si legge oggi sia sul Corriere della sera che sul quotidiano Repubblica, nella riunione convocata dal governo per concordare una soluzione per la rete Tim, fra i nuovi consulenti del gruppo francese Vivendi – primo azionista del gruppo Tim – e di Rothschild ci sono Carmen Zizza e Daniele Ruvinetti.

Chi sono?

Carmen Zizza – come si può leggere sui social – è “relationship presso Eats” e “consulente relationship presso Medtronic”, società attiva “in tecnologia, soluzioni e servizi medicali”. E’ consulente di Rothschild, in ottimi rapporti con il banchiere d’affari Alessandro Daffina (numero uno di Rothschild Italia) ed è considerata vicina al ministro Adolfo Urso. Anni fa Zizza è stata direttore generale di Asam (Azienda servizi ambientali”, holding costituita dalla Provincia di Milano nel 1995 e poi passata con la chiusura dell’ente sotto il controllo della Regione Lombardia”; incarico interrotto in un modo raccontato da un articolo del Corriere della sera datato gennaio 2015 ancora sul web.

Ha più esperienza in materia di tlc, per aver lavorato in passato in Telecom, il nuovo advisor di Vivendi su Tim e rete citato ieri per la prima volta dall’agenzia Radiocor-Sole 24 ore: Daniele Ruvinetti (strategic advisor e foreign affairs analyst, si legge sul suo account Twitter).

Ecco la biografia di Ruvinetti tratta dal profilo autore sul sito Analisi Difesa, giornale diretto da Gianandrea Gaiani, già consigliere di Matteo Salvini quando il leader della Lega era ministro dell’Interno:

“Dopo una lunga esperienza in Telecom, è stato amministratore delegato di alcune società, consigliere strategico per società del settore telecomunicazioni e poi consulente per diversi fondi d’investimento britannici e statunitensi. Senior Businessman and Strategic Consultant, si occupa da molti anni di politica libica. E’ Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana”.

Ora Ruvinetti è anche senior fellow della Fondazione Med-Or (gruppo Leonardo-ex Finmeccanica) presieduta da Marco Minniti (ex Pd ed ex ministro dell’Interno) e scrive sulla rivista Formiche di Paolo Messa, top manager di Leonardo: nel cda della società che edita Formiche compare anche Cristiana Falcone, che è anche consigliere di amministrazione di Tim.

La presenza di Ruvinetti tra i consiglieri di Vivendi ha fatto evocare – in ambienti politici – la possibilità che anche altre aziende a partecipazione o a controllo statale possano partecipare (con la moral suasion del Tesoro) al dossier rete, oltre alla Cdp, azionista di Tim con il 9,81%.

Infatti Repubblica ha scritto: “Forse si chiameranno a rapporto Invitalia, le Poste o le Fs”.

Alla prossima puntata.

Back To Top