skip to Main Content

Chi è la “Regina delle cripto” ricercata dall’Fbi

Ruja Ignatova

Ruja Ignatova, anche nota come “missing Cryptoqueen”, è stata inserita dall’Fbi nella lista dei dieci criminali più ricercati. Ecco perché

L’FBI, la polizia federale degli Stati Uniti, ha inserito Ruja Ignatova nella sua lista dei dieci criminali fuggitivi più ricercati.

“MISSING CRYPTOQUEEN”

La donna, di nazionalità bulgara, ha circa quarant’anni ed è conosciuta con il soprannome di missing Cryptoqueen: la regina dispersa delle criptovalute. È ricercata per il suo presunto coinvolgimento in una grande truffa sulle criptovalute nota come “OneCoin”.

L’FBI accusa Ignatova  di aver utilizzato uno schema ingannevole per frodare le sue vittime per oltre 4 miliardi di dollari. È fuggitiva dal 2017, anno nel quale le autorità americane hanno emesso un mandato d’arresto nei suoi confronti.

LA TRUFFA ONECOIN

Nel 2014 – spiega BBC – OneCoin, una presunta criptovaluta, ha iniziato ad offrire commissioni ai suoi acquirenti ogni qualvolta rivendevano la moneta ad altre persone. Gli agenti dell’FBI hanno però scoperto che OneCoin non aveva alcun valore e non era nemmeno “agganciata” alla tecnologia blockchain, utilizzata da altre valute digitali basate sulla crittografia.

In sostanza, OneCoin non era davvero una criptovaluta ma uno “schema Ponzi”, cioè uno schema piramidale che si fonda sul reclutamento di un numero sempre maggiore di partecipanti all’iniziativa economica (una truffa, in realtà), che vanno ad allargare la “base” dell’immaginaria piramide investendo delle somme di denaro. A riportare profitto sono però solo coloro che si trovano alla “cima” dello schema, che incassano buona parte delle somme degli ultimi arrivati.

Ignatova ha cavalcato il momento di boom delle criptovalute e di forte speculazione in quel mercato per mettere a punto uno schema Ponzi “mascherato” da moneta digitale.

COSA SAPPIAMO SU RUJA IGNATOVA

L’FBI offre una ricompensa di 100mila a chiunque fornisca informazioni utili alla cattura della donna.

Si stima che Ignatova abbia fatto perdere le sue tracce con un capitale in suo possesso di almeno 500 milioni di dollari. Probabilmente ha alterato il suo aspetto e si è procurata dei falsi documenti di ottima fattura.

L’ultima volta che è stata avvistata, nel 2017, stava salendo su un aereo dalla Bulgaria alla Grecia.

È l’unica donna presente nella lista dei dieci fuggitivi più ricercati dall’FBI.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore