Economia

Perché le banche nel mondo saranno un po’ sbancate dai tassi più bassi. Report Moody’s

di

Tassi calanti e rallentamento economico globale intaccheranno i conti delle banche in tutto il mondo. È la tesi contenuta in un report dell’agenzia Moody’s, che ha rivisto al ribasso l’outlook per le banche d’investimento mondiali a stabile da positivo. Ecco i dettagli

Aria pesante in arrivo per i bilanci degli istituti di credito nel mondo.

Colpa dell’economia mondiale non troppo sfavillante e delle politiche delle banche centrali dedite a far calare i tassi di interesse.

Per questo Moody’s ha rivisto al ribasso l’outlook per le banche d’investimento mondiali a stabile da positivo.

LE PREVISIONI DI MOODY’S SULLE BANCHE

La redditività delle banche d’investimento, si legge in una nota dell’agenzia di rating, subirà una notevole pressione nei prossimi 12-18 mesi, a causa del minore livello di attività da parte dei clienti dovuto al rallentamento globale, insieme a tassi d’interessi più bassi e una curva dei rendimenti piatta o invertita peseranno sui ricavi delle banche d’investimento mondiali.

CHE COSA DICE L’AGENZIA

“L’outlook stabile per le banche d’investimento globali riflette le nostra valutazione secondo cui la redditività per questi istituti ha raggiunto il suo picco massimo in questo ciclo economico”, spiega Ana Arsov, Managing Director di Moody’s. “Gli ostacoli sempre forti – aggiunge Arsov – renderanno un aumento della redditività più difficile, nonostante il continuo focus sugli investimenti tecnologici e la ridefinizione del business per aumentare l’efficienza”.

L’ECONOMIA MONDIALE

Inoltre, il rallentamento della crescita globale e gli elevati livelli di indebitamento delle società porteranno a un aumento dei costi del credito per le banche d’investimento. Se da un lato l’atteggiamento accomodante delle banche centrale supportera’ le condizioni finanziarie, il rischio di un rallentamento violento e’ cresciuto, a causa delle tensioni geopolitiche e commerciali.

LO SCENARIO

Anche se i payout per gli azionisti delle banche d’investimento saranno un po’ più alti, ci si aspetta che i forti bilanci e i profili di rischio più conservativi proteggano le banche d’affari contro i rischi potenziali. E Moody’s non si aspetta nessun indebolimento materiale dei forti requisiti regolatori per il capitale e la liquidita’ a cui sono soggette le banche d’investimento.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati