skip to Main Content

Libra di Facebook rottamata? Una buona notizia. Ecco perché. Il commento di Coltorti (ex Mediobanca)

Libra

Zuckerberg punta a convincere agitando lo specchietto della leadership finanziaria americana, ma la moneta Libra di Facebook sarebbe solo sua e domiciliata in Svizzera. Il corsivo di Fulvio Coltorti, già direttore dell’area studi di Mediobanca

 

La moneta è un argomento delicato che riguarda le fondamenta dei sistemi economici. Facebook è un’impresa oligopolista e come tale contraria in principio alle regole democratiche.

Solo dei pazzi potrebbero lasciar passare una moneta gestita da una tale impresa con alcuni associati (oligopolisti anche loro) che hanno preso sede in Svizzera.

La dichiarano un’associazione “not for profit”, ma puntano ai profitti da signoraggio che mieterebbero senza assoggettarli a tassazione.

Le banche centrali, con tutti i loro difetti, sono entità statali e la loro mission è in fin dei conti sociale, oppure può essere resa tale, democraticamente.

Zuckerberg punta a convincere agitando lo specchietto della leadership finanziaria americana, ma la sua moneta sarebbe solo sua e domiciliata in Svizzera.

Ridicolo: un po’ come le vittorie in formula uno della Ferrari, felicemente domiciliata ad Amsterdam da una famiglia tesa al proprio tornaconto, accompagnate dal suono dell’inno di Mameli quando invece dovrebbero echeggiare l’inno della monarchia olandese.

(articolo tratto dal profilo Facebook di Coltorti)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore