Economia

Leonardo-Finmeccanica, ecco il piano di Cdp con Fincantieri in Fintecna

di

cdp e sace

Ecco il piano in cantiere nella Cassa depositi e prestiti che riguarda Leonardo (ex Finmeccanica), Fincantieri, Enav e forse anche Saipem e St Microelectronics. Tutti i dettagli e le indiscrezioni

Primo: generare introiti da “privatizzazioni” utili alle casse dello Stato.

Secondo: razionalizzare partecipazioni pubbliche sparse fra Tesoro, Cassa depositi e prestiti (controllata dal Mef) e Fintecna (finanziaria al 100% di Cdp).

Terzo: mettere sotto una stesso cappello societario aziende che vanno sovente in ordine sparso – se non proprio in concorrenza, come è capitato nel caso Vitrociset – come Leonardo (ex Finmeccanica) e Fincantieri.

Sono i tre obiettivi che sarebbero centrati con un piano in fieri allo studio dei nuovi vertici della Cassa depositi e prestiti, presieduta da Massimo Tononi e guidata dall’amministratore delegato Fabrizio Palermo.

L’idea, secondo quanto ha scritto oggi il quotidiano La Verità, è quella che di far confluire in Fintecna le quote che attualmente il ministero dell’Economia e delle Finanze detiene in Leonardo (circa il 30%), il gruppo attivo nell’aerospazio e nella difesa, e in Enav (53%), la società di assistenza al volo, ha scritto Claudio Antonelli del quotidiano diretto da Maurizio Belpietro.

In questo modo sotto il cappello della finanziaria statale Fintecna (che è controllata in maniera totalitaria dalla Cassa depositi e prestiti) si raggrupperebbero le quote pubbliche di Fincantieri (già partecipata appunto da Fintecna), di Leonardo (il gruppo ex Finmeccanica presieduto da Gianni De Gennaro e guidato dall’amministratore delegato Alessandro Profumo), di Enav, ma anche anche di Saipem e fors’anche di St Microelectronics, secondo gli ultimi rumors che circolano in ambienti governativi.

Cassa depositi e prestiti, interpellata da Start Magazine sul progetto, non ha risposto.

ECCO IL PIANO COMPLETO DELLA CDP

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati