Economia

Perché non siamo lontani da un lieto fine su Ilva

di

ex Ilva

Le “Mille Battute” di Giuseppe Sabella, direttore di Think-in, esperto di Industria 4.0 e blogger di Start Magazine, sul dossier Ilva-Arcelor

Oggi alle ore 13, presso il dicastero dello Sviluppo Economico, è previsto un incontro – convocato dal ministro Luigi Di Maio – tra Arcelor Mittal e i sindacati. Tema: la questione occupazionale che riguarda Ilva.

Posto che difficilmente l’accordo sarà trovato oggi – si è in attesa ancora del parere del’Avvocatura di Stato circa annullamento gara – questa è la prova che il caso Ilva si avvicina alla soluzione finale, anche perché il tempo sta per scadere.

L’Avvocatura di Stato, che dovrebbe deliberare nel breve termine, difficilmente dirà che la gara è da annullare perché smentirebbe se stessa – essendosi già pronunciata – e andrebbe in contrasto anche con l’Antitrust Ue, anch’essa pronunciatasi sulla gara vinta da Mittal. Gli indiani, in caso di annullamento della gara, potrebbero fare una richiesta di danni inestimabile. E quale credibilità avrebbe ancora il nostro Paese per gli investitori?

Nel frattempo, è arrivata la benedizione del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, che in una lettera al governo (tra i firmatari anche il presidente della Provincia, il presidente di Confindustria Taranto, e alcuni sindacati locali) ha scritto così: “Al netto di eventuali rapidi e pertinenti approfondimenti del ministero dell’Ambiente e degli altri organismi deputati, riteniamo che le proposte del gruppo Mittal sintetizzino un duro lavoro svolto con tutti i portatori di interesse rilevanti e rappresentino quanto meno un buon punto di partenza, uno scenario economicamente e tecnicamente praticabile, un equilibrio con le esigenze della comunità che non si era mai visto nella storia più che cinquantennale di Ilva a Taranto”.

In sintesi, se a dire “un equilibrio con le esigenze della comunità che non si era mai visto nella storia più che cinquantennale di Ilva a Taranto” è colui che insieme a Michele Emiliano aveva presentato ricorso al Tar, significa che davvero non siamo lontani da un lieto fine.

Twitter: @sabella_thinkin

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati