Economia

Il peana della Bocconi per Urbano Cairo, Alumnus Bocconi dell’anno 2019. Ecco la mail

di

Che cosa ha scritto il presidente della Bocconi Alumni Community, Riccardo Monti, annunciando ai membri che Urbano Cairo sarà premiato come Alumnus Bocconi dell’anno 2019

 

Urbano Cairo, presidente di Cairo Communication e di Rcs MediaGroup (della quale è anche amministratore delegato), è stato nominato Alumnus Bocconi dell’anno 2019 dalla Bocconi Alumni Community. Il riconoscimento, che dal 1988 la grande comunità degli alumni Bocconi nel mondo (oggi circa 120 mila persone divise in 46 chapter esteri e 24 italiani) conferisce ogni anno a un alumnus o una alumna che si sia particolarmente distinto, sarà conferito il prossimo 11 ottobre dal presidente della Community Riccardo Monti.

Ecco la mail di Conti inviata ai membri della  Bocconi Alumni Community:

La celebrazione dell’Alumnus dell’Anno è un appuntamento tradizionale e imperdibile per la nostra Community, dove tutti noi ci ritroviamo a celebrare una persona, che ha saputo distinguersi negli anni per il suo percorso professionale e ha vissuto lo “stile Bocconi” nel tempo.

Oggi quel nome è quello di Urbano Cairo, laureato in Economia Aziendale nel 1981, Presidente di Cairo Communication, Presidente e Amministratore Delegato di RCS Mediagroup e Presidente di Torino FC.

La sua storia è simbolo di un percorso esemplare: un uomo che ha costruito la sua carriera attingendo al suo talento, al suo coraggio e alle sue competenze. Urbano Cairo è questo e molto altro: è un imprenditore di successo, un manager rigoroso, un editore di grande intuito e un abile dirigente sportivo.

Grande innovatore nel campo della comunicazione e dell’editoria, Urbano, dopo diversi incarichi dirigenziali nel gruppo Fininvest – in cui come Amministratore Delegato di Mondadori Pubblicità ottiene un incremento di fatturato da 390 a 500 miliardi di lire – nel 1995 persegue il suo sogno e si mette in proprio, gettando le fondamenta di quello che è poi diventata la Cairo Communication. Nel 1999 acquisisce l’Editoriale Giorgio Mondadori S.p.A., che segna l’ingresso del gruppo Cairo nel settore dell’editoria.

Il 2000 è l’anno della quotazione in Borsa, poi nel 2003, nasce Cairo Editore S.p.A, che si afferma nel giro di poco tempo come leader nel mercato dei settimanali. Nel 2013 acquisisce il canale La7 da Telecom Italia, risanandone il conto economico e rilanciando la rete con un’offerta di qualità. Dal 3 agosto 2016 è Presidente e Amministratore Delegato di RCS Mediagroup, il più importante gruppo editoriale italiano, proprietario tra gli altri del Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport.

Dal 2005 è proprietario del Torino Football Club.

Una carriera ricca di successi che va celebrata proprio qui, in Bocconi, nel luogo in cui si è formato come manager prima e come imprenditore poi. Urbano racchiude caratteristiche che raramente si trovano in una sola persona: creatività coniugata al rigore, coraggio, energia, profondo senso logico, capacità di sognare e pragmatismo. La sua unicità risiede nella capacità di aver trasformato le proprie passioni in imprese, un’idea che lui così riassume: “Nulla accade se non l’hai sognato prima”. Ora possiamo dire che, dagli anni dell’università in Bocconi, è stato capace di costruirsi le giuste competenze e attitudini per realizzare i suoi sogni.

Riccardo Monti
Presidente
Bocconi Alumni Community

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati