Economia

Gianvito Giannelli, chi è il nuovo presidente della Popolare di Bari al posto di Jacobini

di

Banca popolare di Bari, Francavilla Fontana-2

Curriculum e curiosità sul nuovo presidente della Banca Popolare di Bari, Gianvito Giannelli

 

58 anni, docente di Diritto Commerciale all’università di Bari, avvocato a Bari e Roma.

Questa in sintesi la biografia di Gianvito Giannelli, da ieri nuovo presidente della Banca Popolare di Bari al posto di Marco Jacobini.

Una scelta che era nell’aria, visto che Jacobini pur essendo stato rieletto nel fine settimana presidente del cda aveva fatto balenare l’ipotesi di imminenti dimissioni.

D’altronde la Banca d’Italia aveva auspicato un rinnovamento ai vertici visto che Jacobini è al timone della banca dal 1989 – banca peraltro fondata proprio dalla famiglia Jacobini e ora al centro di turbolenze finanziarie per perdite di bilancio e per le azioni non vendibili da parte degli azionisti, oltre che per inchieste della magistratura “per false comunicazioni e truffa”, scrive Repubblica.

La scelta è caduta su un professionista e un accademico vicino alla famiglia Jacobini: Giannelli è nipote di Marco Jacobini e – aggiunge oggi il quotidiano La Repubblica – “marito del procuratore di Larino, Isabella Ginefra, per una vita sostituto procuratore a Bari”.

il nome di Giannelli – secondo la ricostruzione di Start – è il frutto in sostanza di un compromesso tra la volontà della Banca d’Italia di un rinnovamento ai vertici, i desideri del capo azienda Vincenzo De Bustis di non avere una personalità ingombrante come Jacobini e l’aspirazione dello stesso ex presidente di passare la mano a un professionista del posto e di fiducia.

Ecco chi è Giannelli, come emerge dal suo curriculum tratto dal sito dell’Università di Bari:

Il prof. Gianvito Giannelli, ordinario di Diritto Commerciale
presso l’Università di Bari, è nato a Bari il 26 novembre 1960.

Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Bari il
13 aprile 1984, discutendo la tesi in Diritto Commerciale dal titolo “Natura e
caratteristiche delle banche popolari”, riportando la votazione di 110/110 con
lode, con invito della Commissione a proseguire gli studi.

Il 1° febbraio 1986 ha superato il concorso per l’ammissione al
Dottorato di ricerca in Diritto Commerciale presso l’Università di Catania.

Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in data 10 novembre 1989
discutendo la tesi sull’argomento: “I controlli interni nelle società di capitali”.
In data 1° dicembre 1990 ha vinto il concorso per ricercatore presso la
Cattedra di Diritto Commerciale, Facoltà di Economia, Università degli Studi
di Bari ed ha conseguito la conferma in ruolo nel 1994.

Dal 1995 al 1998 ha ricoperto, per affidamento, l’incarico di Diritto
Commerciale presso la Facoltà di Economia dell’Università di Foggia.

Dal 1995 al 2000 ha ricoperto l’incarico di Legislazione Bancaria
presso la Facoltà di Economia dell’Università di Bari.

Nel 1998 ha vinto il concorso di professore associato di Diritto
Commerciale, ed è stato chiamato sulla cattedra di Diritto Commerciale presso
la Facoltà di Economia di Bari, Corso di Laurea in Economia Aziendale di
Taranto.

Dal 1998 al 2008 ha ricoperto l’incarico di Diritto Industriale presso la
Facoltà di Economia di Bari, Corso di laurea in Economia Aziendale presso la
sede di Taranto.

Nel 2000 ha conseguito l’idoneità a professore di prima fascia nel
concorso bandito dall’Università di Cagliari ed è stato chiamato a ricoprire la
cattedra di Diritto Commerciale presso la Facoltà di Economia di Bari.

Attualmente è titolare, quale professore ordinario, della cattedra di
Diritto Commerciale presso l’Università di Bari (Facoltà di Economia) ove
ricopre anche l’insegnamento di Diritto Fallimentare (Corso di laurea
magistrale in Consulenza professionale per le aziende).

Nella medesima Facoltà ha impartito dal 2004 al 2011 gli insegnamenti
di Diritto delle Privative Industriali (Corso di laurea magistrale in Marketing)
e di Diritto delle società e delle procedure concorsuali (Corso di laurea
magistrale in Consulenza professionale per le aziende, v.o.).

Inoltre, è docente di Diritto Commerciale presso la Scuola delle Professioni legali dell’Università di Bari ed ha insegnato Diritto Commerciale presso il Corso di Laurea Specialistica della Facoltà di Scienze Giuridiche
dell’Università di Bari.

Dall’anno accademico 2002/2003 al 2009/2010 è stato docente di
Diritto Commerciale presso la Scuola delle Professioni legali dell’Università
di Roma Tre e presso il Master di Giurista d’Impresa organizzato sempre
dall’Università di Roma Tre.

E’ co-direttore della Rivista di Diritto Societario, direttore della
redazione di Bari della Rivista di diritto fallimentare, componente della
redazione di Bari delle riviste Banca, borsa e titoli di credito e
Giurisprudenza commerciale.

E’ componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in
Diritto Commerciale con sede presso l’Università di Catania.

Presiede la Commissione Brevetti dell’Università di Bari e, in qualità di
Delegato al bilancio, la Commissione bilancio dell’Università di Bari.

È stato coordinatore di attività di ricerca, in particolare, Responsabile
dell’Unità di Ricerca del PRIN 2005 “Autonomia e transnazionalità delle fonti
del Diritto commerciale”; PRIN 2007 “La riforma della legge fallimentare:
bilanci e prospettive alla luce delle esperienze maturate in Europa e negli
U.S.A.”; PRIN 2009 “Le riforme del diritto commerciale degli anni 2000 alla
prova della crisi economica”; nonché Responsabile scientifico di numerosi
progetti di ricerca finanziati con fondi di Ateneo, tra i quali “La gestione della
crisi di impresa” (progetto 2007); “Il finanziamento dell’impresa societaria tra
regole contabili e regime di responsabilità” (progetto 2008 – 2009); “Impresa
pubblica e l’impresa a finanziamento pubblico” (progetto 2010).

Presso il Tribunale di Bari, ha ricoperto e ricopre tuttora la funzione di
curatore fallimentare e di custode – amministratore giudiziario di quote e
partecipazioni di società sottoposte a sequestro giudiziario nell’ambito di
procedimenti penali e civili.

E’ componente del C.d.a. delle società Arcogem S.r.l. e Plasma
Solution, Spin off dell’Università di Bari, della Fondazione San Raffaele del
Mediterraneo e della Fondazione REI Bruno Visentini (Fondazione per ricerca
Giuridica Economica sugli Enti non Profit e le Imprese).

Esercita la professione di avvocato in Bari e Roma nel settore bancario,
commerciale, societario, industriale e fallimentare.

E’ socio fondatore dell’Associazione di Studi A.L.M.A. (Apulia Logistic
Marittime Association)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati