Economia

Garanzia per gli assicuratori del credito, tutte le novità di Sace

di

E’ operativa la garanzia in favore degli assicuratori del credito di breve termine, così come prevista dal decreto rilancio. Tutti i dettagli

 

E’ operativa la garanzia in favore degli Assicuratori del Credito di breve termine, così come prevista dal Dl rilancio. Ad annunciarlo Sace in una nota.

“L’assicurazione dei crediti a breve termine – concessa dalle Compagnie assicurative operanti nel mercato e che consiste nella copertura dei rischi di mancato pagamento dei crediti commerciali, concessi con dilazioni fino a 24 mesi – consente di aumentare il livello di liquidità delle imprese acquirenti permettendo di dilazionare nel tempo i pagamenti, e aiuta i fornitori nella gestione del portafoglio crediti attraverso un monitoraggio continuativo della qualità creditizia dei partner commerciali”, spiega Sace.

“Con l’obiettivo di preservare la continuità degli scambi commerciali tra aziende e garantire che i servizi di assicurazione del credito commerciale continuino ad essere disponibili per le imprese colpite dagli effetti economici dell’epidemia Covid-19- continua la nota- Sace è stata autorizzata a concedere in favore degli Assicuratori del Credito di breve termine una garanzia pari al 90 per cento degli indennizzi generati dalle esposizioni relative a crediti commerciali. La garanzia copre gli indennizzi per insoluti relativi a fatture emesse dal 19 maggio 2020 al 31 dicembre 2020, entro il limite massimo complessivo di 2 miliardi di euro.

La garanzia pubblica di Sace, contro-garantita dallo Stato italiano, offre in questo modo una leva importante agli Assicuratori del Credito mitigando il rischio che la congiuntura avversa possa tradursi in una riduzione della copertura assicurativa dei crediti commerciali e che i pagamenti dilazionati siano sostituiti da pagamenti a vista”.

Nel frattempo, come si legge in una nota congiunta Mef-Bankitalia-Abi., salgono a oltre 2,7 milioni, per un valore di oltre 302 miliardi di euro, le domande di adesione alle moratorie sui prestiti e superano i 114 miliardi le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso ‘Garanzia Italia’ di Sace i volumi dei prestiti garantiti raggiungono i 18,2 miliardi di euro, su 1.092 richieste ricevute.

+++

IL COMUNICATO INTEGRALE DI SACE

Per gli Assicuratori del Credito garanzia Sace al 90% sugli indennizzi generati dalle esposizioni relative a crediti commerciali

Su sacesimest.it tutta la documentazione a disposizione degli Assicuratori per aderire alla Convenzione con Sace entro il 18 dicembre

Sace annuncia l’avvio dell’operatività di garanzia in favore degli Assicuratori del Credito di breve termine, così come prevista dal Decreto Legge “Rilancio” n. 34/2020 (convertito con Legge il 17 luglio 2020, n. 77).

L’assicurazione dei crediti a breve termine – concessa dalle Compagnie assicurative operanti nel mercato e che consiste nella copertura dei rischi di mancato pagamento dei crediti commerciali, concessi con dilazioni fino a 24 mesi – consente di aumentare il livello di liquidità delle imprese acquirenti permettendo di dilazionare nel tempo i pagamenti, e aiuta i fornitori nella gestione del portafoglio crediti attraverso un monitoraggio continuativo della qualità creditizia dei partner commerciali. Si tratta dunque di uno strumento particolarmente rilevante in un ciclo avverso come l’attuale, in cui le tensioni sulla liquidità indotte dall’emergenza Covid-19 si stanno traducendo in un forte aumento dei rischi di mancato incasso.

In questa logica, con l’obiettivo di preservare la continuità degli scambi commerciali tra aziende e garantire che i servizi di assicurazione del credito commerciale continuino ad essere disponibili per le imprese colpite dagli effetti economici dell’epidemia Covid-19, Sace è stata autorizzata a concedere in favore delle degli Assicuratori del Credito di breve termine una garanzia pari al 90 per cento degli indennizzi generati dalle esposizioni relative a crediti commerciali. La garanzia copre gli indennizzi per insoluti relativi a fatture emesse dal 19 maggio 2020 al 31 dicembre 2020, entro il limite massimo complessivo di 2 miliardi di euro.

La garanzia pubblica di Sace, contro-garantita dallo Stato italiano, offre in questo modo una leva importante agli Assicuratori del Credito mitigando il rischio che la congiuntura avversa possa tradursi in una riduzione della copertura assicurativa dei crediti commerciali e che i pagamenti dilazionati siano sostituiti da pagamenti a vista.

Per attivare la Convenzione, gli Assicuratori del Credito possono scaricare tutta la modulistica direttamente dalla home page del portale sacesimest.it e restituirla sottoscritta con firma digitale dal Legale Rappresentante del Riassicurato, entro il 18/12/2020 via pec all’indirizzo saceriassicurazione@pec.it.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati