skip to Main Content
ads

Cosa fa Flutter che ha comprato Sisal (addio Borsa)

Sisal

Il gruppo irlandese di giochi e scommesse Flutter Entertainment ha comprato Sisal per 1,9 miliardi. Fatti, numeri e scenari

 

Niente quotazione a Piazza Affari per Sisal, uno dei principali operatori in Italia di scommesse, giochi e lotterie.

Flutter Entertainment, il più grande gruppo di scommesse online del mondo, ha annunciato l’acquisizione del 100% di Sisal dal Fondo CVC Capital Partners, che l’aveva a sua volta acquisita nel 2016, per 1,9 miliardi di euro.

L’accordo all-cash si chiuderà probabilmente nel secondo trimestre del 2022.

Il gigante irlandese dei giochi, i cui marchi includono Paddy Power e Sky Bet, mette quindi le mani sui giochi gestiti da Sisal come Totocalcio, Totip e SuperEnalotto. Il canale di vendita al dettaglio dell’azienda sarà preso di mira dai marchi Flutter esistenti PokerStars e Betfair, mentre il prodotto casinò di Sisal avrà accesso ai contenuti di gioco interni di Flutter.

Come sottolinea Bloomberg, Il settore delle scommesse è in rapido consolidamento, innescato dalla liberalizzazione delle leggi sul gioco d’azzardo negli Stati Uniti. A novembre Flutter ha siglato un accordo per l’operatore di bingo online Tombola Ltd per 402 milioni di sterline, nel tentativo di diversificare i suoi prodotti e aumentare la sua presenza di gioco online nel Regno Unito.

L’acquisizione in Italia ha ricevuto il plauso del mercato. Alla Borsa di Londra il titolo Flutter al momento sale del 2,21%.

Tutti i dettagli.

FLUTTER ACQUISISCE L’ITALIANA SISAL

L’operazione si allinea “piena la strategia del Gruppo di mercato nei confronti di guadagnare per costruire posizioni di leadership di mercati regolamentati a livello globale”, spiega la holding irlandese di bookmaker in una nota.

Per quanto riguarda la transazione, Flutter vede “opportunità tangibili” di sinergie di fatturato legato all’acquisizione di Sisal, sfruttando il canale retail di Sisal per rafforzare i marchi esistenti (PokerStars e Betfair) e migliorando l’offerta di scommesse sportive di Sisal grazie alla capacità di Flutter nella gestione del rischio e nel pricing.

Flutter prevede che le sinergie di costo dalla transazione saranno di circa 10 milioni di sterline, legato ai risparmi potenziali potenziali. La transazione sarà finanziata tramite ulteriori strutture di debito di Flutter, concordate con Barclays Bank.

IL CLOSING

La transazione, secondo le previsioni, sarà chiusa nel secondo trimestre 2022 e dovrebbe avere un impatto positivo sull’utile aggiustato dei primi 12 mesi dopo la chiusura.

I CONTI DI SISAL

Sisal nel 2021 prevede di generare un Ebitda di 248 milioni, di cui il 58% proveniente dalla sua offerta online e il resto da una offerta di operazioni di vendita al dettaglio e di lotteria. Circa il 90% dell’Ebitda di Sisal per il 2021 è generato in Italia, mentre il resto proviene dalle operazioni in Turchia e in Marocco. Il business impiega oggi circa 2.500 persone.

Flutter inoltre prevede anche di aumentare la base di clienti online. I ricavi online di Sisal sono cresciuti di un tasso annuo composto del 34% dal 2016.

COSA FA FLUTTER ENTERTAINMENT

Flutter gestisce alcuni dei marchi di scommesse sportive, giochi e intrattenimento più riconoscibili al mondo, ovvero Paddy Power, Betfair,, Sportsbet, TVG e Adjarabet.  Gran parte della strategia di crescita del gruppo è basata sul suo marchio FanDuel negli Stati Uniti.

Flutter ha oltre 6 milioni di clienti in più di 100 paesi.

Attualmente il gruppo con sede a Dublino in 10 stati, ma l’azienda prevede di espandersi in 19 stati nei prossimi 18 mesi.

I SOCI

Secondo il sito marketscreener, il fondo di investimenti australiana Caledonia possiede una partecipazione del 10,4% in Flutter Entertainment. Gli altri soci includono: Capital Research & Management Co., Massachusetts Financial Services Co., Citigroup Global Markets Ltd., FastBall Holdings LLC, The Vanguard Group, Inc., Capital Research & Management Co., David Power e Fidelity Management & Research Co.

I VERTICI

A guidare il gruppo c’è il presidente Gary McGann e il ceo Peter Jackson.

I CONTI

La società ha generato 902,89 milioni di dollari di entrate durante i primi sei mesi dell’anno fiscale 2021, con un aumento del 159% anno su anno.

Il gruppo di gioco d’azzardo ha dichiarato che le entrate trimestrali sono state di 1,97 miliardi di dollari, in crescita del 12% rispetto all’anno precedente. I giocatori medi mensili sono aumentati del 13% a 7,3 milioni. Le entrate per l’intero anno 2021 dovrebbero attestarsi tra 1,8 miliardi e 2 miliardi di dollari.

LA STRATEGIA DI FLUTTER

Il legame con Sisal è l’ultimo di una serie di acquisizioni minori che Flutter ha eseguito da quando ha completato una fusione da 10 miliardi di sterline con il canadese Stars Group nell’ottobre 2019, rendendolo uno dei più grandi gruppi di gioco d’azzardo al mondo.

A novembre ha acquistato la società britannica di bingo Tombola e a marzo ha acquistato una quota di maggioranza nella startup indiana di giochi Junglee Games.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore