skip to Main Content

Come si vaccinano i conti di Moderna e Pfizer

Moderna

Moderna e Pfizer incassano utili e alzano le stime per il 2021 grazie ai vaccini anti Covid-19. Tutti i dettagli

 

I vaccini anti Covid-19 regalano a Moderna il primo trimestre in utile della storia. Le buone performance del primo trimestre portano la società biofarmaceutica statunitense ad alzare le stime del 2021.

Numeri positivi, nei primi tre mesi dell’anno, anche per Pfizer: la commercializzazione del vaccino anti-Covid permettono alla multinazionale di chiudere il primo trimestre con un fatturato pari a 14,6 miliardi. Tutti i dettagli.

I NUMERI DI MODERNA

Partiamo da Moderna. La biotech statunitense, al 31 marzo 2021, ha registrato un fatturato di 1,9 miliardi di dollari, in netta crescita rispetto agli 8 milioni dello stesso periodo nel 2020. La commercializzazione del vaccino Covid-19, ad mRna, ha generato entrate per 1,7 miliardi di dollari.

Per la prima volta nella storia aziendale, la società ha registrato un utile in positivo, pari a 1,2 miliardi di dollari (lo scorso anno il rosso era di 124 milioni).

L’OUTLOOK DI MODERNA

Numeri, quelli di Moderna. che spingono la società farmaceutica americana ad aumentare le stime per il 2021, prevedendo vendite in aumento del 4,3% a 19,2 miliardi di dollari, grazie al vaccino anti Covid (con consegne tra 800 milioni e 1 miliardo di dosi).

MODERNA: I PROSSI PASSI PER IL VACCINO ANTI COVID

Numeri a parte, in casa Moderna la ricerca continua. La casa farmaceutica ha annunciato che la prima analisi di uno studio realizzato su adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni ha mostrato un tasso di efficacia del 96% per il suo vaccino.

Società a lavoro anche contro le varianti. La terza dose “booster”, cui lavora l’azienda, è efficace contro le varianti di Brasile e Sudafrica. “Nuove varianti, che porteranno preoccupazione, continueranno ad emergere in tutto il mondo. E crediamo che nei prossimi sei mesi, quando l’emisfero meridionale entrerà in autunno e in inverno, potremmo vederne emergere di più. Riteniamo che saranno necessari richiami, in quanto il virus non stia andando via”, ha aggiunto il Ceo Stephane Bancel in occasione della presentazione della trimestrale.

I CONTI DI PFIZER

Anche Pfizer vede i conti crescere: la commercializzazione di Cominarty ha portato ricavi per 4,8 miliardi, per un fatturato pari a 14,6 miliardi, in crescita su base annua del 45%. Oltre al settore vaccini, crescono tutte le altre divisioni dell’azienda: i ricavi di oncologia sono pari a 2,862 miliardi di dollari; quelli di medicina interna a 2,594 miliardi di dollari; quelli degli articoli ospedalieri a 2,343 miliardi di dollari; quelli di malattie immunologiche a 1,065 miliardi di dollari; quelli di malattie rare a 824 milioni di dollari.

L’utile netto del gruppo è pari a 4,88 miliardi, il 45% in più rispetto ai 3,36 del periodo gennaio-marzo 2020. L’utile per azione reported è stato di 86 centesimi:

LA GUIDANCE

Anche Pfizer, come Moderna, alza le stime, attendendosi ricavi derivanti dall’antidoto a 26 miliardi entro fine anno, 9 miliardi in più rispetto alle prime aspettative pari a 15 miliardi, più del 20% del totale del fatturato aziendale. I ricavi totali, invece, dovrebbero attestarsi tra i 70,5 e i 72,5 miliardi di euro (da 59,4-61,4 miliardi).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore