Economia

Che cosa farà il governo su garanzie e deficit

di

Fca

Poca liquidità colpa delle banche? No, il governo aveva stanziato poche risorse, facendo un decreto Liquidità a saldo zero. Serve un nuovo scostamento di bilancio. Il commento di Enrico Zanetti, tributarista e già viceministro alle Finanze

 

Si fa presto a dire “sono le banche”, ma, se per molte settimane il rilascio di garanzie da parte del Fondo PMI è andato a rilento, è anche perché il Governo aveva stanziato poche risorse, facendo un Decreto Liquidità a saldo zero e rinviando il Decreto Aprile fino a metà maggio.

Ora le risorse stanno di nuovo per esaurirsi perché il Governo ha scelto di mettere 31 miliardi su Sace e solo 5,7 miliardi sul Fondo PMI per mere questioni di “strategia contabile” tra saldo netto da finanziare e indebitamento netto.

Strategie che per altro non stanno in piedi neppure sul piano tecnico, come abbiamo spiegato sin da aprile e come hanno evidenziato durante le audizioni sia le forze politiche di opposizione che le istituzioni finanziarie e contabili.

E ora, senza benzina, la macchina rischia di rallentare di nuovo dopo essersi messa in moto con grande ritardo.

Serve un nuovo scostamento di bilancio, con tutti i problemi procedurali e i tempi che comporta, quando sarebbe bastato farlo nella misura giusta ad aprile.

Dopodiché diciamo pure che è colpa delle banche.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati