skip to Main Content

Carlo Magrassi, chi è il generale nuovo presidente della Fondazione Fincantieri

Magrassi Fincantieri

Il generale dell’Aeronautica Carlo Magrassi è il nuovo presidente della Fondazione Fincantieri, il gruppo navale guidato da Bono sempre più orientato sul militare

 

Un militare alla guida della Fondazione Fincantieri, il gruppo navale guidato dall’amministratore delegato Giuseppe Bono.

Il generale dell’Aeronautica Carlo Magrassi è il nuovo presidente della Fondazione Fincantieri. Succede nel ruolo ad Andrea Manciulli, politico Pd.

Magrassi è stato consigliere militare del Presidente del Consiglio Renzi dal 2014 e dall’ottobre 2015 al settembre 2018 ha ricoperto l’incarico di segretario generale della Difesa e direttore nazionale degli armamenti.

L’obiettivo della fondazione è promuovere un’attività di recupero e tutela del patrimonio storico della società Fincantieri. Quest’ultima particolarmente impegnata nel settore della difesa di recente. A inizio gennaio il gruppo cantieristico di Trieste ha iniziato a lavorare sul primo sottomarino di nuova generazione per la Marina militare italiana. Poco dopo Fincantieri si è aggiudicato “dalla Direzione degli Armamenti navali del Ministero della Difesa due diversi per appalti per attività relative ad alcune unità della flotta”.

Tutti i dettagli.

CHI È IL GEN CARLO MAGRASSI, NEO PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE FINCANTIERI

Classe 1955, Carlo Magrassi è un generale di squadra aerea e attuale presidente della Fondazione Fincantieri.

GLI STUDI

Il Gen. Magrassi è laureato in Scienze Aeronautiche per la Sicurezza e Difesa, in Scienze Internazionali e Diplomatiche e ha conseguito un “Master of Science” in Strategia della Sicurezza Nazionale presso il National War College di Washington.

Magrassi si è arruolato in Aeronautica Militare nel 1974 frequentando l’Accademia Aeronautica.  Ha frequentato diversi corsi di qualificazione e perfezionamento relativi alla sua attività operativa di pilota nonché la Scuola di Guerra Aerea.

LA CARRIERA MILITARE

Durante la sua carriera il Gen. Magrassi ha ricoperto diversi incarichi operativi, inizialmente come pilota da caccia presso il 53° Stormo di Cameri e successivamente come pilota sperimentatore presso il Reparto Sperimentale Volo sulla base di Pratica di Mare.  In quest’ultimo incarico ha partecipato attivamente alle fasi di R&D e di produzione, tra gli altri, dell’Eurofighter Typhoon, EH-101, Tornado e NH-90.

Nel periodo 1993-1994 è stato Aiutante di Volo del Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti. Successivamente, trasferito presso lo Stato Maggiore dell’Aeronautica. Negli anni 1996-97 ha comandato il Reparto Sperimentale Volo, per essere poi riassegnato presso lo S.M.A. in qualità di Capo Ufficio Politica e Dottrina.

Negli anni 2000 e 2001 ha frequentato il National War College negli U.S.A.. Al rientro, diviene Capo dell’Ufficio “Cooperazione Internazionale” dello S.M.A., responsabile della definizione di “Memorandum of Understanding” e della cooperazione internazionale. Negli anni 2003-2004, presso il Segretariato Generale della Difesa / Direzione Nazionale degli Armamenti, ha ricoperto l’incarico di Vice Capo del III Reparto – Politica degli Armamenti, partecipando ai processi decisionali e di acquisizione di armamenti nei diversi contesti europei quali l’Occar (Organisation Conjointe de Coopération en matière d’ARmament) e la LoI (Letter of Intent). Nello stesso periodo è stato il rappresentante italiano al FTPC (Future Tasks & Policy Committee) dell’Occar e membro, nonché Chairman, del Comitato Esecutivo della LoI. Nel dicembre 2004 viene assegnato all’Agenzia Europea della Difesa di Bruxelles in qualità di Direttore degli Armamenti e successivamente (dal 2007 al 2010) quale Vice Direttore Esecutivo – Strategia. In questa veste è stato responsabile dei rapporti istituzionali con la Nato, la Commissione Europea, la LoI, l’OCCAR e l’ASD (Associazione industriale europea dell’aerospazio).

Nel periodo 2011-2013 ha ricoperto l’incarico di Vice Comandante della Squadra Aerea presso l’Aeroporto di Roma-Centocelle.

GLI INCARICHI ISTITUZIONALI

Dal 13 agosto 2013 al 21 maggio 2014 è stato Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa. Dal 26 maggio 2014 all’8 ottobre 2015 ha svolto l’incarico di Consigliere Militare del Presidente del Consiglio dei Ministri fino al 9 ottobre 2015, quando ha assunto l’incarico di Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti fino all’ottobre 2018.

LA FONDAZIONE FINCANTIERI

E ora il generale Magrassi presiederà il vertice della Fondazione Fincantieri.

Nata nel marzo 2008, come si legge sul sito, la Fondazione è un’istituzione senza fini di lucro. Attraverso la sua attività la Fondazione ha già permesso il recupero di decine di migliaia di pubblicazioni, disegni tecnici e immagini relativi alla produzione industriale della cantieristica navale, documenti che dalla fine dell’ottocento sono stati prodotti nei cantieri navali italiani.

L’OBIETTIVO

“La Fondazione ha l’obiettivo di promuovere un’attività di recupero e tutela del patrimonio storico della società Fincantieri, costituito dai documenti storici relativi alle costruzioni navali, militari e civili e dai prodotti di archeologia industriale”.

In particolare, “la Fondazione Fincantieri si propone di sostenere in modo continuativo, organico e autorevole la cultura d’impresa, dando spazio al pensiero che salda la concreta esperienza industriale con la memoria storica, con l’intento di porsi come un elemento portante tra le istituzioni nazionali dedicate alla salvaguardia della cultura d’impresa”.

I CONTRIBUTI RICEVUTI

Finora, la fondazione ha ricevuto contributi da parte della Regione Friuli Venezia Giulia (25mila euro); da Fintecna, la finanziaria al 100% del Gruppo Cdp (50mila euro) e dal Comune di Monfalcone (15mila euro).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore