Economia

Banca Carige, ecco cosa succede davvero fra Tesauro e Fiorentino

di

Non c’è pace in casa di Carige. Le tensioni tra la famiglia Malacalza, perno azionario della banca ligure, e i vertici dell’istituto di credito non si fermano, anzi.

E’ di oggi la notizia delle dimissioni del presidente di Banca Carige, Giuseppe Tesauro, giù presidente dell’Antitrust ed espressione della famiglia Malacalza. Ecco tutti i dettagli.

Perché mi sono dimesso da Carige. Parla Tesauro

CHE COSA HA DECISO TESAURO IN CARIGE

Giuseppe Tesauro ha rassegnato le dimissioni con efficacia immediata da consigliere e presidente di Carige. La motivazione, si legge in una nota, è per “sopravvenute divergenze relative alla governance e gestione della banca”. Tesauro era entrata in consiglio nel 2016 e faceva parte della lista presentata da Malacalza Investimenti.

CHE COSA FARA’ ORA IL CDA DI CARIGE

Il Cda “prenderà in esame i provvedimenti conseguenti” alle sue dimissioni nella prossima riunione. Tesauro era un amministratore non esecutivo, non era destinatario di deleghe e, per quanto a conoscenza della banca, non risulta titolare di azioni dell’istituto. Inoltre non era componente dei comitati istituiti in seno al Consiglio e non ha diritto ad indennità o altri benefici conseguenti la cessazione dalla carica.

LE PAROLE DEL DIRETTORE FINANZIARIO

Parole rassicuranti sono state comunque espresse dal top management del gruppo creditizio. Significative in questo senso le dichiarazioni del direttore finanziario di Carige: “I cambiamenti nella governance non rallenteranno le operazioni previste dal piano industriale”, ha detto il Cfo di Carige, Andrea Soro, alla luce delle dimissioni del presidente Giuseppe Tesauro, interpellato a margine dell’Italian Ceo conference di Mediobanca.

Perché mi sono dimesso da Carige. Parla Tesauro

I DOSSIER APERTI IN CARIGE

In merito all’emissione del bond, ” siamo pronti, stiamo alla finestra, attendiamo condizioni di mercato migliori”, afferma Soro, aggiungendo che Carige sta anche “portando avanti le operazioni straordinarie previste dal piano”. Tra queste, il manager cita il lavoro in corso sugli Npe (non performing exposure) ed eventuali cessioni di partecipazioni non strategiche (Banca d’Italia e Autostrada dei fiori). Inoltre, “Dobbiamo finalizzare la cessione della società Creditis”.

TENSIONI TRA FIORENTINO E TESAURO?

Si chiariscono così in parte le intenzioni del socio che pochi giorni fa ha inviato una lettera al presidente di Carige Giuseppe Tesauro per chiedere un incontro e sollecitare la nomina di un cda che tenga conto della nuova base azionaria. Richiesta respinta, per ora, dal consiglio di amministrazione dell’istituto guidato dall’amministratore delegato Paolo Fiorentino.

Perché mi sono dimesso da Carige. Parla Tesauro

LE PAROLE RECENTI DI MINCIONE

Dimissioni in contestazione con l’amministratore delegato di Carige, Paolo Fiorentino? E’ quello che si vocifera in ambienti bancari. D’altronde l’avversario dei Malacalza, il finanziere Raffaele Mincione, non ha mai attaccato troppo il capo azienda. Significative le recenti parole di Mincione: “Condivido il piano di rilancio dell’istituto portato avanti dall’amministratore delegato Paolo Fiorentino”, ha detto Mincione in un’intervista al Sole 24 Ore.

LE PAROLE INDIRETTE SU MALACALZA

E’ invece contro Malacalza che Mincione ha sempre lanciato siluri indiretti senza citare il maggiore azionista singolo di Carige, quando in particolare ha detto di auspicare un “dialogo costruttivo per una banca che non ha padroni ma azionisti”. I padroni di cui parlava Mincione, secondo le interpretazioni degli osservatori, sarebbero proprio i Malacalza che egemonizzano di fatto il consiglio di amministrazione della banca ligure (qui l’approfondimento di Start Magazine sullo stato dei rapporti tra i maggiori azionisti di Banca Carige).

Perché mi sono dimesso da Carige. Parla Tesauro

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati