Economia

Arcuri con le mascherine scalda i conti di Triboo

di

arcuri invitalia

Che cosa emerge dalla relazione semestrale di Triboo, azienda attiva nella trasformazione digitale e nell’e-commerce

Triboo, azienda attiva nella trasformazione digitale e nell’e-commerce, in piena pandemia ha cambiato e rivoluzionato il proprio business e avviato la produzione di mascherine. Produzione che se da una parte ha aumentato i ricavi, dall’altra ha portato ad un flusso di cassa da attività operative negativo per 307 migliaia di euro.

Tutti i dettagli.

COSA FA TRIBOO

Triboo è una digital transformation company fondata, nel 2001, da Giulio Corno. L’azienda è attiva nel settore dell’e-commerce e dell’advertising digitale.

LA COMMESSA DI ARCURI

Ad aprile, Triboo ha siglato un accordo con il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, per la fornitura di 174 milioni di mascherine chirurgiche monouso a marcatura CE . I dispositivi di protezione sono stati realizzati grazie all’associazione temporanea di impresa costituita fra Triboo Digitale e Marobe, storica azienda tessile milanese.

QUANTO VALE LA COMMESSA DELLE MASCHERINE

L’accordo di fornitura ha contribuito ad aumentare i ricavi. I primi sei mesi si sono chiusi con ricavi consolidati pari a 38 milioni di euro, in crescita del 1% e un ebitda consolidato di 4,7 milioni di euro (+35%), rispetto a 3,5 milioni di euro del primo semestre 2019.

“Tale risultato include, come posta non ricorrente, il risultato positivo per 534 migliaia di euro consuntivato in relazione all’accordo con il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, per la fornitura, avviata a fine maggio 2020, di mascherine chirurgiche “monouso” a marcatura CE, prodotte grazie all’ATI costituita fra Triboo Digitale S.r.l e Marobe S.r.l”, spiega l’azienda nella nota.

RISULTATI NETTI IN NEGATIVO

Negativo, invece, il risultato netto: meno 944 migliaia di euro Il risultato, spiega la stessa azienda, è dovuto prevalentemente alla svalutazione di 1,2 milioni di euro degli avviamenti allocati all’ASA T-Mediahouse.

FLUSSO DI CASSA NEGATIVO

Il flusso di cassa da attività operative è negativo per 307 migliaia di euro. Il risultato “è stato influenzato sia dall’incremento dei volumi del settore eCommerce, inclusi i crediti derivanti dalla fornitura di mascherine chirurgiche “monouso” a marcatura CE, che dagli effetti legati alla pandemia Covid-19, che hanno comportato un generale deterioramento dei giorni medi di incasso dei crediti commerciali”, scrive l’azienda.

LA GUIDANCE

Quale prospettive per il futuro? A causa dell’incertezza Covid, non potendo escludere eventuali ulteriori impatti negativi derivanti da un aggravarsi della situazione sanitaria nazionale e mondiale, Triboo conferma le guidance previste dal Piano Industriale 2020-2022.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati