Economia

Aiuti alle microimprese? Si possono usare i fondi per l’aumento del bonus 80 euro

di

Fca

Come trovare risorse per gli aiuti a fondo perduto per le microimprese? Un consiglio di Enrico Zanetti, tributarista ed ex viceministro alle Finanze

Al governo che si dice alla ricerca di risorse per ampliare il più possibile gli aiuti a fondo perduto per le microimprese dei settori più colpiti (e nessuno lo è più del turismo e la ristorazione), ricordo che, se proprio ritiene di aver attinto il massimo possibile dal deficit (ed è tutto da vedere), ci sono ben 3 miliardi sul 2020 attualmente destinati a far scattare da luglio l’aumento del bonus 80 euro fino a 100 euro.

Di fronte a una marea di microimprese chiuse per legge (anzi per DPCM) a fatturato zero per mesi (mentre i costi fissi corrono), lavoratori autonomi a 600 euro e cassa integrati, i dipendenti pubblici e privati il cui posto di lavoro non è a rischio non meritano certo penalizzazioni, ma possono tranquillamente attendere l’1 gennaio 2021 per cominciare a ricevere un surplus di bonus.

È una proposta di assoluto buon senso che solo un approccio da “figli e figliastri” potrebbe rispedire al mittente.

E se non volete farlo, dovete aumentare ancora un po’ il deficit, non razionare ancora di più gli aiuti alle piccole imprese.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati