.Economia, .Economia / Start up, Economia

Uno smartphone Samsung su quattro andrà fuori produzione. Colpa della guerra dei costi

di

 

 

Samsun vuole far fronte al calo dei profitti e alla crescente concorrenza dei produttori di telefonini low cost, in primis cinesi come Xiaomi. Il responsabile Samsung delle relazioni con gli investitori, Robert Yi, in una conferenza a New York ha spiegato che il numero di modelli commercializzati nel 2015 sarà inferiore del 25-30%.

La compagnia non ha reso noto quali e quanti modelli di smartphone usciranno dal mercato nel 2015, ma l’intenzione sarebbe quella di puntare su dispositivi più economici, segmento in cui è forte la concorrenza di società cinesi come Huawei, Lenovo e soprattutto Xiaomi.

Nel terzo trimestre, secondo gli analisti di Idc, Samsung ha visto scendere la propria quota nel mercato mondiale degli smartphone al 23,8% dal 32,5% del pari periodo 2013, pur mantenendo la leadership. Negli stessi mesi Xiaomi ha registrato vendite a +211%, conquistando il terzo posto della classifica globale alle spalle di Apple.

Sempre nel terzo trimestre, l’utile netto di Samsung ha riportato una flessione del 49% su base annua. Ridurre il numero di modelli, come osserva il Wall Street Journal, può consentire alla compagnia di abbassare i costi di produzione e raggiungere una maggiore efficienza.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati