.Economia, .Economia / Start up, Economia

Yahoo, il futuro incerto e la quotazione di Alibaba

di

 

In questa settimana si è concluso il secondo anno di mandato per Marissa Mayer, come amministratore delegato di Yahoo (attualmente le quotazioni di Yahoo si aggirano intorno allo -0.25%).

I guadagni registrati, del secondo trimestre, di Yahoo sono stati attesi dopo la chiusura delle contrattazioni a New York martedì, ma questa sarà probabilmente la prima volta che in oltre un anno, la società annuncia i risultati senza una contestuale diffusione di alcun materiale sui numeri relativi ad Alibaba, il gigante cinese dell’e-commerce che possiede una partecipazione azionaria del 24% di Yahoo

Ciò significa che la Mayer non sarà più in grado di nascondere la debolezza della crescita nel core business di Yahoo, poiché non solo gli analisti, ma soprattutto gli azionisti si aspettano l’incremento di un fatturato di circa 1,08 miliardi dollari, ossia di una crescita complessiva dell’1% rispetto a un anno fa, con 38 centesimi di profitto su ogni azione in più, rispetto ai 35 centesimi di un anno fa.

Come riportato dal Wall Street Journal, Merissa Mayer e il chief finance Ken Goldman, hanno avuto una riunione con gli analisti per discutere delle prospettive dell’azienda. La discussione verteva sulla prevista vendita del 40% della quotazione totale di Yahoo nell’Ipo di Alibaba (il prossimo 8 Agosto a Wall Street), ed inoltre è stato guardato molto attentamente cosa s’intenderà fare con il ricavato di questa operazione.

Questi i punti chiave del futuro di Yahoo:

Crescita della pubblicità. Yahoo nel mese di aprile, per la prima volta, ha registrato una crescita nel core business grazie agli annunci che ci sono stati fin da quando la Mayer ha preso in mani le redini della società nel luglio 2012. Questa senza dubbio è stata una delle strategie aziendali vincenti.

Video. Una delle più grandi scommesse dell’anno per la Mayer è andata verso la costruzione di un portale video online, in concorrenza con YouTube: l’ acquisizione della scorsa settimana della startup di video streaming RayV e la sua mossa d’alto profilo per portare la sesta stagione dell’amata sitcom televisiva “Community”, esclusivamente sul portale di Yahoo. Ma l’ad non ha detto molto su quanto questo sforzo potrebbe generare a livello di ricavi.

L’avanzamento di Alibaba. Gli analisti hanno stimato che Yahoo potrebbe guadagnare fino a 10 miliardi dollari dalla vendita della propria quota ad Alibaba, e gli investitori non vedono l’ora di sapere cosa la Mayer intende fare con quei soldi. Mentre il Ceo ha solo detto che la società prevede di operare come “buoni amministratori” della capitale, un suggerimento che è probabile, porterà a ridistribuire agli azionisti il riacquisto o il dividendo delle azioni ora che l’Ipo è in arrivo. Questa sarà sicuramente un’acquisizione multimiliardaria e: “Ci saranno un sacco di persone che cercano di leggere le foglie di tè”, ha dichiarato sarcasticamente Brian Wieser, analista di Pivotal Research.

Disegno di legge fiscale di Alibaba. Yahoo ha pagato una fattura fiscale pesante, l’ultima volta che ha venduto una parte della sua partecipazione ad Alibaba nel 2012, e gli analisti si aspettano che dovrà nuovamente pagare una tassa del 35% sulle plusvalenze. Gli azionisti saranno sicuramente molto attenti su ognuna di queste strategie che Yahoo sta perseguendo.

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati