.Economia, .Economia / Start up, Economia

Alibaba verso la quotazione a Wall Street. La corsa del gigante cinese dell’eCommerce

di

 

Alibaba, a dispetto dell’andamento dei dati che segnalano un calo delle due maggiori Borse asiatiche, Hong Kong e Shanghai, nell’ultimo periodo, ha nominato i 27 membri della sua partnership, strutturati sul disegno proposto di unica governance corporativa, dal colosso cinese.

La lista dei 27, pubblicata sulle pagine del Wall Street Journal, annovera ventidue dirigenti di Alibaba, quattro dirigenti messi sotto contratto dal colosso cinese, e un dirigente di una joint venture logistica.

Tra i nomi che spiccano ci sono, oltre al fondatore Jack Ma e al suo vice, Joseph Tsai, l’attuale CEO di Alibaba Jonathan Lu, Maggie Wu a capo dell’ufficio finanziario, Lucy Peng che ricopre la posizione di CEO per il fondamentale Small and Micro Financial Service Group di Alibaba, e Ming Zeng, vice presidente e capo del reparto corporate strategy del colosso cinese.

Nonostante le azioni di Yahoo! Inc. (YHOO), che detiene una quota del 23% di Alibaba, abbiano subito un forte calo alla Borsa di New York, gli investitori sono spaventati più dalla prolungata crescita del colosso cinese che della lenta discesa delle azioni di Yahoo.

“I numeri di Alibaba? Si muovono come se la crescita dei ricavi stia rallentando e i margini di questo calo siano inferiori alle attese”, ha fatto sapere Sameet Sinha, da San Francisco, che attualmente detiene anche un rating buy su Yahoo.

Gli azionisti di Alibaba sembrano non godere di buona salute, per esempio SoftBank Corp. (9984), che detiene oltre il 30% del colosso cinese di eCommerce, ha fatto segnare una caduta dell’ 1.7%, segnando una perdita del 18% su quest’anno. Yahoo è scesa al 5,8% con una quotazione di 34,81 dollari sul mercato di New York.

Il punto è che nonostante il calo in Borsa, Alibaba sembra non esserne parte in causa. A marzo, come riporta Bloomberg, l’utile netto di Alibaba è salito a circa 23,1 miliardi di yuan (3,7 miliardi dollari), rispetto ai 8,4 miliardi di yuan di un anno prima. Il fatturato è aumentato del 52%, portandosi a 52,5 miliardi di yuan nel corso dell’anno.

Secondo gli analisti, Alibaba ha un valore complessivo di 168 miliardi dollari. La valutazione può cambiare con i dati finanziari aggiornati, ma il dato importante è indicato dal prezzo che è maggiore di 45 volte, confrontato con gli utili dell’ultimo anno, secondo i dati di Bloomberg.

 

I mercati al dettaglio delle società Taobao Marketplace, Tmall e Juhuasuan, rappresentano l’82% delle entrate di Alibaba. Il servizio di e-commerce Tmall.com con Taobao Marketplace, ha fatto aumentare i profitti aziendali a 81 miliardi, consentendo alle piccole imprese di rivendere i prodotti e aumentando i profitti del 42% pari a 189 miliardi di dollari.  

 

 

Le più grandi quotazioni in Borsa della storia: guarda il video

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati