skip to Main Content

Perché Renzi bacchetta Belloni e non Draghi sul caso Mancini-Report?

Caso Renzi-Belloni. L’intervento di Marco Mayer, docente al corso di perfezionamento Intelligence e Sicurezza Nazionale, Lumsa (Libera Università Maria Santissima Assunta)

 

Come avrebbe fatto qualunque agente operativo dei nostri servizi l’ambasciatrice Elisabetta Belloni ha opposto il segreto di Stato ad una indagine della magistratura relativa al funzionamento del comparto intelligence.

È un comportamento prudenziale che viene adottato per prassi perché per legge spetta solo al Presidente del Consiglio valutare nel merito.

Non si capisce perché se il senatore Matteo Renzi non é convinto della scelta compiuta chiami in causa Elisabetta Belloni e non il Presidente del Consiglio Mario Draghi che ha confermato il segreto di Stato nel giugno scorso. Sbaglio?

Ps: sarà anche interessante capire a che punto è la procedura parlamentare, capire come si muoverà il Copasir e se sentirà o meno il bisogno di sentire Matteo Renzi o lo stesso Mario Draghi?

Marco Mayer
Docente al corso di perfezionamento Intelligence e Sicurezza Nazionale Lumsa

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore